Header Ads

Porto della Chiusa: arriva la concessione


10 giugno 2020 - E' stato firmato ieri presso la sede piombinese dell'AdSP del Mar Tirreno Settentrionale l'atto di accordo sostitutivo col quale viene concessa alla società cooperativa La Chiusa di Pontedoro l'occupazione e l'uso di oltre 380 mila metri quadrati (di cui 306 mila di specchi acquei) destinati la realizzazione del polo della cantieristica e delle attività ittiche lungo il tratto costiero compreso tra la Punta Semaforo ad Ovest (in prossimità del porto commerciale-passeggeri) e la foce del Cornia ad Est. Sulla base dell'accordo firmato la cooperativa si impegna a realizzare quattro stralci funzionali:
1) la Darsena Turistica: 652 posti barca, con una parte dedicata a box per il diportismo, un centro commerciale di 4mila mq e 40mila mq di parcheggi.
2) Il polo della Cantieristica, 80mila mq di aree e una banchina da 180 metri.
3) Un’area con una funzionalità autonoma dedicata alle attività di pesca: 57 posti barca previsti e un ettaro di magazzini per la conservazione del fresco.
4) Un’area di 100 posti dedicata alla nautica sociale e sportiva (più altri cento posti barca per i soci della cooperativa).

 L’opera nel suo complesso ha un costo stimato di 80 milioni di euro, di cui 25milioni per la Darsena Turistica e 24 per il polo della Cantieristica.
"Ringrazio l'Autorità di Sistema Portuale - ha dichiarato il presidente della cooperativa La Chiusa - con la firma di oggi abbiamo messo la parola definitiva a un progetto che ha richiesto tanti anni. Siamo in attesa della firma della convenzione urbanistica con l'amministrazione comunale per poter avviare i lavori a mare. L'obiettivo è quello di realizzare la prima parte della Darsena Turistica entro l'estate del 2021". 
Ha espresso soddisfazione il presidente dell'AdSP, Stefano Corsini, che ha ringraziato i funzionari dell'Ufficio Territoriale di Piombino per il lavoro svolto: "Quello di oggi è un altro momento storico per il nostro porto. Si tratta di un progetto che è stato portato avanti con convinzione per tanti anni, nonostante i tempi e i passaggi necessari per le autorizzazioni. Un esempio di costanza che ha finalmente portato i frutti attesi a tutta la città e che non mancherà di generare occasioni di sviluppo e occupazione".

Nessun commento

Powered by Blogger.