Header Ads

Covid-19: proposte Confitarma per il Governo


19 marzo 2020 - Lettera del presidente Confitarma Mattioli alla Ministra De Micheli:
“Oggi, insieme con tutto il tessuto produttivo nazionale, l’intero mondo dello shipping – dalla crocieristica, al trasporto di merci e passeggeri, coinvolgendo anche i servizi portuali - vive con estrema preoccupazione l’evolversi della grave emergenza Covid-19 anche per l’impatto che sta avendo e continuerà ad avere sul sistema socioeconomico italiano.
L’eccezionale situazione determinata dall’emergenza epidemiologica che sta costringendo le imprese armatoriali finanche al fermo, parziale o totale, delle navi delle proprie flotte richiede l’individuazione di prime e urgenti misure di sostegno straordinario al comparto. Come noto, il trasporto in generale, e quello marittimo in particolare, riveste un’importanza vitale per il funzionamento dell’economia e per assicurare i rifornimenti indispensabili di cui il nostro Paese ha bisogno: dalle materie prime liquide e solide ai prodotti finiti che alimentano la nostra economia, assicurando la nostra sussistenza soprattutto in questo periodo di stringenti e necessarie restrizioni al nostro normale stile di vita.
 In particolare, per i traffici di cabotaggio e per i collegamenti con le isole maggiori e minori, le navi e i loro equipaggi sono il primo, indispensabile, anello della logistica dei beni di prima necessità, compresi prodotti alimentari, farmaci e dotazioni sanitarie. Logistica che, soprattutto oggi, non può permettersi assolutamente alcuna interruzione”.

Nessun commento

Powered by Blogger.