Header Ads

Importante consiglio direttivo Alis


29 marzo 2019 - Si sono tenuti a Roma i lavori del Consiglio Direttivo di ALIS durante i quali il Presidente Guido Grimaldi ha illustrato i passaggi che l’associazione sta compiendo in relazione all’obiettivo di giungere in tempi rapidi alla sottoscrizione del CCNL trasporto merci e logistica, avvalendosi della competenza tecnico-professionale dello Studio legale LabLaw, nelle persone dell’Avv. Francesco Rotondi e dell’Avv. Alessandro Paone.
“Mi auguro – ha affermato il Presidente di ALIS – che la più grande associazione del trasporto sia riconosciuta dalle sigle sindacali. Da parte nostra c’è tutta l’intenzione di dare suggerimenti costruttivi e portare le istanze degli imprenditori e fare il bene dei nostri lavoratori”. 
 Per coordinare le azioni portate avanti sulla questione CCNL, è stata quindi approvata dal Consiglio l’istituzione di una specifica Commissione tecnica ALIS finalizzata anche alla redazione di un documento unitario dell’Associazione da presentare alle parti sindacali. Sono, inoltre, state istituite, mediante apposita previsione statutaria, tre ulteriori nuove Commissioni tecniche: Formazione, costituita per monitorare e governare i processi di questo settore strategico e per migliorare il modo con cui l’impresa affronta le trasformazioni del mercato del lavoro; Innovazione e Nuove Tecnologie, che si prefigge l’obiettivo di estendere l’attività associativa alle dinamiche proprie della digitalizzazione dei processi produttivi; Trasporto a Temperatura Controllata, la cui costituzione risponde all’esigenza tenere conto delle istanze provenienti da importanti associati che operano in una filiera logistica delicata con normative particolareggiate.

Il Presidente Guido Grimaldi ha comunicato al Consiglio che il prossimo evento nazionale di ALIS, dal titolo “MOBILITA’ AD IMPATTO ZERO: IL FUTURO È GREEN. Sicurezza, della sostenibilità e dell’innovazione in Italia e in Europa”, avrà luogo il 20 maggio all’interno di Villa Borghese a Roma.
“Abbiamo scelto un luogo così rilevante sul piano culturale, naturalistico ed artistico - ha sostenuto il Presidente di ALIS - per approfondire ed analizzare, insieme ad esponenti governativi e protagonisti del mondo imprenditoriale, i temi legati alla mobilità sostenibile, nonché sottolineare la maggiore necessità per il cluster ALIS di acquisire un ruolo primario per il tessuto imprenditoriale italiano. Lo abbiamo fatto perché, in un momento così importante per la vita socio-economica del nostro Paese, i temi che riguardano la logistica ed i trasporti devono risultare sempre più centrali tanto in Italia quanto in Europa”.

Nessun commento

Powered by Blogger.