Header Ads

Congiuntura Flash


16 dicembre 2018 - Secondo il CSC di Confindustria, la gran parte degli indicatori congiunturali concordano su un PIL italiano debole nel 4°trimestre (dopo il -0,1% nel 3°). La fiducia delle famiglie sostanzialmente tiene, sui livelli di fine 2017, ma la domanda interna resta debole. Dopo la flessione sia dei consumi sia degli investimenti nel 3°trimestre, si conferma l’attesa di una dinamica fiacca anche nel 4°. L’occupazione è ferma.

La ripresa occupazionale si è arrestata da giugno: in ottobre il numero di occupati è rimasto fermo, dopo -0,2% nel 3° trimestre. Potrebbe trattarsi di una pausa temporanea, ma l’indebolimento dell’attività fa temere un’interruzione del trend. In ottobre tornano su anche i disoccupati, verso i 2,8 milioni. I mercati intanto aspettano. Gli investitori attendono infatti, la definizione delle misure nella Legge di Bilancio e il confronto con la UE.

Nessun commento

Powered by Blogger.