Header Ads

Politecnico di Torino: cooperazione con la Federazione Russa


23 novembre 2017 – Si consolida la cooperazione tra il Politecnico di Torino e le principali realtà che operano nel settore dell’Oil and Gas nella Federazione Russa, uno dei mercato più importanti in questo settore a livello mondiale. Non a caso, il Financial Times stima che la produzione complessiva russa nel 2016 sia stata di 547,3 milioni di tonnellate di petrolio e di 555 miliardi di metri cubi di gas. A seguito della firma di un accordo quadro nel 2017 con i principali player del settore, il Politecnico ha organizzato una serie di incontri per approfondire la conoscenza reciproca.

Oggi e domani saranno i dirigenti e i referenti scientifici dell’accordo per Rosneft e Gubkin University a incontrare i ricercatori e docenti del Politecnico interessati ad avviare collaborazioni. La delegazione di Rosneft è composta da Tamara Solovykh, Deputy Director of HR Department e Aleksandr Pashali, Director of Technical Development and Innovations Department, mentre per la Gubkin saranno presenti il Rettore Viktor Martynov, e Evgeniya Makarova, Deputy Director of the Center for Innovative Competencies. Rosneft, la principale public company del settore petrolifero russo con una produzione di 5.7 milioni di barili di petrolio equivalente al giorno nel 2016 e 352 mila dipendenti, è infatti interessata alla formazione di qualità per il proprio personale, allo sviluppo e all'implementazione di tecnologie d’avanguardia nel settore da realizzare in partnership con le università.

Il Politecnico vanta nel settore Oil & Gas una solida tradizione, sia nella ricerca, che nella formazione di alto livello, come il Master in Petroleum engineering and operations e il Corso di Laurea Magistrale in Petroleum Engineering. Tematiche nelle quali si colloca tra le migliori università al mondo la GUBKIN University di Mosca (Gubkin Russian State University of Oil and Gas), dove si forma la grande maggioranza dei vertici e degli addetti delle compagnie russe che operano nel settore del petrolio e del gas.

Nessun commento

Powered by Blogger.