Header Ads

Missione Propeller a Hong Kong e Shenzen


29 novembre 2017 - Il Propeller Club Nazionale ha guidato, fra il 21 e 24 novembre, una delegazione di 32 rappresentanti della portualità, logistica e spedizioni italiane all’Asian Logistics & Maritime Conference e alla Hong Kong Maritime Week, in una densa tre giorni di accordi e incontri con le Autorità tra l’ex colonia Britannica e Shenzhen, il terzo porto contenitori più grande del mondo. La missione è stata organizzata assieme all’Associazione Italia-Hong Kong, Invest Hong Kong e Hktdc e con il supporto di Omlog e Banchero Costa.
«Questo viaggio - ha dichiarato Umberto Masucci, Presidente Nazionale del Propeller - ha avuto un forte valore strategico, perché ha rappresentato un vero e proprio road show della nuova portualità italiana a un anno di distanza dalla entrata in vigore della riforma portuale». 
 Riccardo Fuochi, Presidente dell'Associazione Italia Hong Hong e del Propeller Milano che ha lavorato fortemente a questa missione ha dichiarato:
“I Tavoli ai quali siamo statti presenti ad Hong Kong e Shenzhen sono fra i più importanti al mondo. Questa missione è stato un vero successo di squadra e di messa a frutto delle relazioni costruite in questi anni per presentare un sistema che punta all’integrazione fra aree portuali e centri logistici e distributivi”. 
Fra gli incontri più importanti sicuramente quello con il Ministro dei Trasporti di Hong Kong Frank CHAN che ha voluto incontrare in forma privata a cena la delegazione italiana la sera del 22 novembre cui hanno partecipato anche Mr Willy Lin, Chairman, Human Resources Committee, Maritime and Port Board e Mr David Cheng, Chairman, Promotion and Event Committee, Maritime and Port Board. La cena sì è tenuta la sera prima dell'inaugurazione del Asian LogisticS&Maritime Forum, al quale il Propeller era presente con uno stand.

Nessun commento

Powered by Blogger.