Header Ads

Altagamma, la Fondazione celebra un quarto di secolo

24 novembre 2015 - L’occasione è la tradizionale Giornata Altagamma di Roma, che si aperta il 22 novembre scorso con una Cena presso la prestigiosa Villa Madama, sede di rappresentanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, alla presenza del Ministro Angelino Alfano.
“Fondazione Altagamma rappresenta uno dei principali partner dell’azione di promozione dell’Italia nel mondo condotta dalla Farnesina - ha affermato il Ministro nel suo intervento a Villa Madama - La nostra partnership è senz’altro la testimonianza più viva e brillante del “gioco di squadra” che unisce il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ed attori pubblici e privati nella promozione del “Marchio Italia” all’estero. Un brand che riflette le eccellenze del nostro Paese, nella moda, nel design, nell’arte e in cucina, e che contribuisce in maniera determinante alla crescita, competitività e occupazione del nostro Paese”. 
Il volume “Altagamma –Creatività e Cultura Italiana”, edito da Skira e arricchito dalla cover di Giovanni Gastel, racconta le diverse forme in cui si esprime il legame delle imprese Altagamma con l’arte e la cultura, legame ribadito anche dalla nuova tag-line di Altagamma “Creatività e Cultura Italiana”.

Oltre a celebrare i 25 anni della Fondazione, il libro, che sarà distribuito nel 2018, sottolinea la particolare affinità elettiva tra i brand italiani di alta gamma e il patrimonio artistico e culturale italiano e non solo: un racconto polifonico che dà voce alle stesse imprese Altagamma nell’illustrare i loro progetti più significativi a favore di arte e cultura.

L’alto di gamma italiana trova proprio in queste profonde radici il suo significato e la sua linfa vitale: il patrimonio di bellezza e creatività che ci circonda ispira imprenditori e creativi a nutrire l’arte e la cultura non solo con i loro prodotti ma anche con programmi specifici di sostegno e promozione, dal mecenatismo al restauro di monumenti storici, dai musei d’impresa alle Gallerie d’Arte, alla valorizzazione del territorio.

Nessun commento

Powered by Blogger.