Header Ads

“Un mare di vetro”


22 maggio 2017 - Tornano gli appuntamenti organizzati dal Comitato Scienza e Società presso la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli con l’evento “Un mare di vetro”, durante il quale saranno presentati il libro “A Sea of Glass: Searching for the Blaschkas’ Fragile Legacy in an Ocean at Risk” e il film “Fragile Legacy di Drew Harvell”.

L’incontro con l’autrice si terrà presso la Sala Conferenze della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli, giovedì 25 maggio, alle ore 17,00. Il libro e il film documentario raccontano di come Drew Harvell abbia trovato, dimenticato in un deposito della sua università, un manufatto sorprendente: un polpo in vetro, riprodotto nei minimi dettagli anatomici e con straordinaria maestria, opera dei maestri vetrai Leopold e Rudolf Blaschka.

Ispirata dai fedeli modelli dei Blaschka, la Harvell è partita alla ricerca delle corrispondenti forme viventi, e nel libro “A Sea of Glass” racconta il viaggio di una vita, portando con sé i lettori alla scoperta di un mondo sottomarino animato dall’insolita biologia di alcune tra le più antiche forme di vita. Ad introdurre l’evento saranno: Filippo Barattolo, Università Federico II di Napoli e Graziano Fiorito, Stazione Zoologica Anton Dohrn. Seguirà l’intervento di Drew Harvell, Cornell University, New York. Al termine dell’evento sarà possibile visitare la mostra “La fragilità del mare: Blaschka e la Stazione Zoologica a fine ‘800”.

Nessun commento

Powered by Blogger.