Header Ads

Accademia Medeaterranea

12 febbraio 2017 - Apre a Napoli, negli spazi della Mostra d’Oltremare, l’Accademia Medeaterranea. Ha per obiettivo salvaguardare la salute promuovendo i canoni, i sapori e gli interpreti della cucina mediterranea attraverso un fitto programma di eventi dai tratti fortemente innovativi ed offrire nuovi spunti di crescita a professionisti ed amatori. Muoverà i passi grazie all’accordo quadro di cooperazione e comunicazione scientifica sottoscritto dal professore Antonio Giordano, oncologo di fama mondiale, attualmente presidente dello Sbarro Health Research Organisation presso la Temple University di Philadelfia, ed il numero uno dell’Accademia Medeaterranea, Massimiliano Quintiliani. L’iniziativa vuole rappresentare un polo formativo focalizzato sulla cultura enogastronomica, in linea con i dettami della Dieta Mediterranea. Un’offerta che spazia dai corsi di avviamento alle professioni, a corsi di perfezionamento, seminari e workshop. “Da subito partiranno attività di ricerca e formazione attraverso l’avvio di programmi di ricerca che avranno la supervisione del professore Giordano e del suo entourage tecnico-scientifico”, afferma ad affaritaliani.it Massimiliano Quintiliani. “Quest’attività proseguirà con la realizzazione di pubblicazioni scientifiche e con la diffusione dei risultati ottenuti con i lavori di ricerca”. Ma il progetto ha mire più lungimiranti. Tenderà infatti a sviluppare una diversa cultura gastronomica, nuove tipologie di “turismo”, sistemi innovativi di integrazione tra le risorse naturali e produttive locali e le nuove esigenze di mercato che tendono sempre più verso un turismo di nicchia. Tra gli obiettivi di Medeaterranea figura anche la preparazione del management e degli operatori del food del domani e la creazione di occasioni di lavoro qualificato. Eduardo Cagnazzi

Nessun commento

Powered by Blogger.