Header Ads

Azimut Yachts accelera la crescita: +15% nei primi 4 mesi dell’anno


23 gennaio 2017 - La divisione del Gruppo Azimut Benetti, focalizzata sulle imbarcazioni a motore dai 12 ai 35 metri, ha raccolto ordini per oltre 221 milioni di euro. Il brand sta crescendo a doppia cifra rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+15% a valore) e cresce a velocità doppia rispetto al mercato (stima crescita mercato: +8% a valore) aumentando la propria market share a livello globale. Sul fronte delle strategie produttive, l’azienda punta in modo sistematico sull’impiego estensivo del carbon-tech sfruttando un know-how che in questi anni ha richiesto importanti investimenti sia in progettazione sia in ingegneria di processo. Nel corso di una conferenza stampa, svoltasi ieri 22 gennaio al Boote Dusseldorf, Giovanna Vitelli Vice Presidente del Gruppo Azimut Benetti e Marco Valle, Managing Director Azimut Yachts, hanno presentato i dati ufficiali relativi all'andamento del mercato per il cantiere, gli sviluppi tecnici e prossimi modelli che verranno lanciati sul mercato. La stagione nautica si prospetta decisamente positiva per Azimut Yachts, il brand del Gruppo Azimut Benetti che quest’anno, secondo il Global Order Book 2017, si è classificato per la 17° volta primo produttore mondiale di yacht di lusso sopra i 24 metri, con 2.594 metri di yacht prodotti. La divisione Azimut Yachts, che è focalizzata sulle imbarcazioni dai 12 ai 35 metri e che sviluppa circa il 50% del totale fatturato del Gruppo, nei primi quattro mesi dell’anno nautico (Settembre – Dicembre 2016) ha viaggiato, infatti, a velocità doppia rispetto al mercato registrando una raccolta ordini di oltre 221 milioni di euro. Al Düsseldorf Boat Show, in scena dal 21 al 29 gennaio 2017, il cantiere italiano esibirà ben 7 modelli, a coprire quasi tutte le collezioni Azimut Yachts: dal 14 metri Atlantis 43 – dalla classe indiscutibile, sportivo ma con stile – al 24 metri 77S – caratterizzato dall’eleganza sportiva, aggressivo e di classe allo stesso tempo.

Nessun commento

Powered by Blogger.