Header Ads

A Marina D’Arechi è l'estate dei grandi yacht


21 Agosto 2016 - E’ entrata nel vivo la stagione 2016 dei grandi yacht a Marina d’Arechi. Sono, infatti, ben 10 le imbarcazioni superiori ai 40 metri che hanno ormeggiato, alternandosi negli ultimi due giorni al nuovo pontile C, dedicato proprio ai maxi yachts. Si tratta di prestigiose navi da diporto battenti le bandiere piu' affermate in questo speciale segmento della navigazione internazionale: Regno Unito, Isole Cayman, Channel Islands, Malta e Italia. Tra queste, hanno spiccato per il design innovativo lo yacht CRAZY ME e per eleganza lo yacht ANNA G.

Entrambe le imbarcazioni di 50 metri di lunghezza sono state realizzate dal famosissimo cantiere olandese Heesen Yacht, che ha varato nel 2013 la prima e nel 2015 la seconda, con una assoluta personalizzazione progettuale. Il palmares di più grande imbarcazione ormeggiata nella settimana di Ferragosto spetta al super yacht IRIMARI, di bandiera inglese, con i suoi 63,1 metri di lunghezza per 11,45 di larghezza.
“Il 70% dei superyacht mondiali in estate naviga nel Mediterraneo” - ha commentato il Presidente Agostino Gallozzi - “Marina d’Arechi si candida a diventare una meta privilegiata per quanti vogliano farsi conquistare dal fascino del Golfo di Salerno, a poche miglia di navigazione da luoghi conosciuti e apprezzati in tutto il mondo. L’unico modo per conquistare questi armatori esigenti è coniugare un’offerta infrastrutturale eccellente, un elevato standard di qualità in termini di servizi, un contesto territoriale di assoluta eccellenza. La presenza in pochi giorni di ben 10 imbarcazioni di grandi dimensioni è la prova che Salerno, inserita in scenari naturali tra i più apprezzati d’Italia, molti dei quali "patrimonio dell'umanità" censiti dall'Unesco, può ben competere con gli altri marina del Mediterraneo e rappresentare un valore aggiunto importante per l’offerta italiana di posti barca”. 
Con il completamento dei pontili, Marina d’Arechi offre complessivamente 90 posti barca tra i 30 e i 130 metri, diventando così uno dei maggiori approdi nel segmento delle navi da diporto.
 “Abbiamo immaginato Marina d’Arechi come un grande hub nel Mediterraneo” – ha aggiunto Gallozzi - “e le presenze di questa estate, in crescita del 30%, ne sono la prova. Noi continuiamo a lavorare per rispondere alle richieste di clienti provenienti dalla nostra Città, dalla nostra Regione e da ogni parte d’Italia e del Mondo, che posseggano imbarcazioni a vela o a motore, grandi o piccole. Perché è la grande flessibilità e professionalità del nostro staff la chiave del nostro successo, attestate dai riconoscimenti dei 5 timoni RINA e della Bandiera Blu. Insieme, ovviamente, allo splendido scenario che la Costiera ci offre ogni giorno”.

Nessun commento

Powered by Blogger.