Header Ads

Pianificazione aree marittime


24 luglio 2016 - Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Matteo Renzi e del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio, ha approvato, in esame preliminare, un decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/89/UE del PE e del Consiglio che istituisce un quadro per la pianificazione dello spazio marittimo, volto a favorire la gestione di un ambito particolarmente complesso, quale è quello marittimo, sul quale insistono attività diversificate tra di loro (pesca, acquacoltura, trasporti marittimi, porti, ambiente marino, ricerca marina, energia offshore, cantieristica navale, industrie legate al mare, sorveglianza marittima e turismo marittimo).

Si tratta di uno strumento fondamentale di attuazione della politica marittima integrata (PMI) dell'Ue. L’obiettivo di lungo periodo è quello di fornire un’opportunità per stimolare la crescita e l’occupazione. Quanto alla governance, il decreto prevede l’istituzione di un Tavolo interministeriale, che definisca le linee guida per la stesura dei piani di gestione dello spazio marittimo, individuando le aree marittime di riferimento, nonché quelle terrestri rilevanti per le interazioni terra-mare, e di un Comitato tecnico presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti con il compito di elaborare per ogni area marittima individuata, i piani di gestione dello spazio marittimo.

Nessun commento

Powered by Blogger.