Header Ads

Solar Impulse arriva in Europa indicando la via per il futuro dei trasporti


24 giugno 2016 – Ieri mattina Solar Impulse, l’innovativo aereo solare, ha completato il volo transatlantico di 71 ore da New York a Siviglia, nel corso del suo straordinario viaggio intorno al mondo iniziato l’anno scorso ad Abu Dhabi. L’aereo si basa su una nuova generazione di celle solari, batterie e materiali compositi per compiere un’impresa una volta ritenuta impossibile, quella cioè di volare attorno al mondo senza consumare alcun combustibile fossile.

Il progetto dimostra chiaramente come le nuove tecnologie stanno aprendo le porte a una nuova era del trasporto completamente sostenibile. Uno dei due piloti del velivolo, André Borschberg, ha osservato
“Questo aereo è essenzialmente una smart grid volante che utilizza l’energia raccolta da fonti rinnovabili e la fornisce agli utenti che ne fanno richiesta in un momento successivo rispetto a quando è stata generata”. 

Solar Impulse, che ha un’apertura alare superiore a quella di un 747 ma pesa quasi quanto una normale vettura passeggeri, utilizza un sistema di batterie al litio-polimero di grande capacità in grado di permettere all’aereo di volare tutta la notte così come in pieno giorno. L’altro pilota del progetto, Bertrand Piccard, promotore e presidente di Solar Impulse, ha dichiarato
“Il mondo potrebbe essere molto più efficiente se tutte queste tecnologie fossero implementate su larga scala e questo è esattamente ciò che i nostri partner di ABB stanno facendo applicando queste tecnologie innovative in modo che il mondo intero ne possa fruire”.
 In realtà, Solar Impulse è solo un convincente esempio di come le tecnologie avanzate stiano rivoluzionando il mondo dei trasporti. Il CEO di ABB Ulrich Spiesshofer ha osservato come il Gruppo fornisca una gamma di prodotti e soluzioni in continua espansione che aumentano l'efficienza dei sistemi di trasporto riducendo il loro impatto ambientale su più fronti.
"In ABB cerchiamo di trovare nuovi modi di vivere il pianeta senza consumarne le risorse", ha dichiarato Spiesshofer. 
Sistemi di frenata a recupero di energia per treni elettrici, tram e altri veicoli stanno contribuendo a migliorare significativamente l’efficienza energetica nel settore dei trasporti. Il portfolio dei prodotti ABB ENVILINE comprende sistemi di frenata con recupero energetico e altre strategie ad alta efficienza per ridurre di circa il 30 per cento il consumo di energia nei sistemi di trazione ferroviaria in corrente continua.

Nessun commento

Powered by Blogger.