Header Ads

Gefco apre una filiale in serbia



19 aprile 2016 - GEFCO ha iniziato ad operare in Serbia, portando anche in questo paese il proprio know-how logistico per migliorare la competitività delle aziende manifatturiere. Luc Nadal, presidente del Consiglio di Amministrazione del Gruppo GEFCO, afferma: «In qualità di azienda con competenze uniche nella gestione e ottimizzazione delle supply chain complesse, siamo felici di collaborare a progetti in Serbia per l'industrializzazione e lo sviluppo del commercio estero. Una logistica efficiente è un fattore chiave per la crescita del prodotto interno lordo in un paese come questo».


Attraverso l’apertura di una filiale in Serbia, una delle economie più dinamiche della regione, GEFCO intende portare la propria impronta nell’area del centro Europa, dove il Gruppo è già storicamente presente. La Serbia rappresenta il terzo mercato più grande dell'area, dopo la Romania e la Grecia, e si trova in una posizione ideale tra l’Europa orientale e i Balcani. Lachezar Roubchev, Direttore generale di GEFCO Serbia, sottolinea: «La posizione geografica della Serbia la rende un paese strategico per GEFCO. Stiamo già collaborando con operatori locali come parte dei nostri flussi internazionali e desideriamo ancor più avvalerci del potenziale del paese a fianco degli investitori della zona».


Inoltre, il paese sta portando avanti piani di ricostruzione e modernizzazione che includono progetti ferroviari e stradali. Con una rete ferroviaria di 3.809 km, la Serbia possiede l'infrastruttura ferroviaria con la densità più elevata tra i paesi candidati all'adesione all'Unione europea (49,3 m/km² contro la media di 48,3 m/km² dei 28 Stati membri dell'UE).
Negli scorsi anni, il paese ha attirato investimenti nella produzione di acciaio, prodotti manifatturieri, chimici e automotive e ha stipulato accordi di libero scambio con l'Unione Europea, la Russia, la Turchia e paes

Nessun commento

Powered by Blogger.