Header Ads

Malazé

Con il nuovo hashtag #tipicamente flegreo, ritorna Malazè, l’evento di enoarcheogastronomico dei Campi Flegrei ideato dieci anni fa da Rosario Mattera per promuovere i Campi Flegrei in chiave turistica. La kermesse, legata all’enoarcheogastronomia del territorio, si terrà dal 5 al 15 settembre nelle principali località flegree. “Dopo dieci anni - dichiara Mattera - abbiamo riflettuto sul cammino effettuato, sui risultati raggiunti e abbiamo immaginato il nostro futuro. Malazè non può limitarsi ad
essere una vetrina dei Campi Flegrei solo per due settimane all’anno. Pertanto abbiamo creato l’hashtag #tipicamenteflegreo, un vero e proprio marchio che accompagnerà sempre il meglio e il buono della nostra terra e del nostro mare. Vogliamo guardare al futuro in maniera innovativa per creare ricchezza in maniera responsabile nel settore food come nell’impresa culturale e sociale, nelle nuove tecnologie digitali e nel design. Ma non abbiamo dimenticato il nostro passato. Sappiamo che nel mondo globalizzato le radici possono fare la differenza. Ecco perché saranno coinvolti i contadini di Quarto e di Bacoli, i pescatori di Pozzuoli e di Monte di Procida, gli artigiani e i migliori rappresentati dell’antica cucina e della vinificazione locale: dobbiamo ripartire da loro e da quanto loro ci hanno consegnato”. Per questa edizione, Malazè ha individuato quattro aree in cui si svilupperanno le iniziative in programma: archeologia, gusto, mito e storie, natura. Tra le numerose novità in programma è Vegazè, sano, vulcanico, flegreo”con visita all’Oasi degli Astroni e la possibilità di mangiare prodotti biologici. La condotta dei Campi Flegrei di Slow Food organizza inoltre il Mercato della Terra nei Campi Flegrei”e Terra madre in caldera. Inoltre tutti i giorni sarà possibile navigare con kayak e canoa a Baia e a Miseno sulle tracce degli imperatori romani a cura di CulturaAvventura, Azienda Agricola Piscina Mirabilis e Ais Napoli. Panoramici Campi Flegrei”è invece l’evento di Legambiente per il trekking naturalistico lungo le pendici del Gauro, antica terra del vino che fu dimora di civiltà sotterranee e sede del Santo Graal. Escursioni notturne invece al lago d’Averno con Stelle e Miti intorno al fuoco a cura di GeaVerde. Per l’archeologia, A spasso nel tempo con il Gruppo Archeologico Kyme e L’Orto Consapevole per conoscere la storia dell’antica Cuma romana e della Cuma medioevale con combattimenti storici. Agrippina, saggio sulla fisionomia del potere”è la rappresentazione teatrale nel sito archeologico di Piscina Mirabilis a cura di Flegreando, Collettivo LunAzione e Azienda Agricola Piscina Mirabile. L’evento ha inoltre in programma il Tour delle tradizioni procidane con l’associazione Vivara e la rievocazione storica dell’imperatore Adriano a Baia. Nell’ambito di Malazè sono previsti anche due concorsi: La grande abbuffata, il concorso di cortometraggi a cura della rassegna ”A Corto di Donne””e Campi Flegrei in Photografia,”concorso e mostra a cura di Flegrea Photo e Terme di Agnano.

Eduardo Cagnazzi

Nessun commento

Powered by Blogger.