Header Ads

Mario Girelli: "Io ballo da solo"


Dopo la Roma per 1, il GiragliOne e la Carthago, Mario Girelli ha deciso di correre in solitario anche la Palermo Montecarlo. Mario Girelli e il suo Pogo 40, Patricia II, sono arrivati ieri sera a Palermo pronti per
prendere parte alla X edizione della Palermo Montecarlo, la regata d'altura che si sta confermando, visto il gran numero di iscritti, graditissima chiusura d'agosto per i regatanti nostrani.
Per lui niente Warm-up, ma senza rimpianti: "Ci sono cose che in solitario si possono fare e altre no. E il warm-up mi avrebbe creato solo problemi e pericoli, perché questa corsa io la farò da solo".
La novità della partecipazione di Mario Girelli alla Palermo Montecarlo è infatti questa: parteciperà in solitario. "Non esiste questa classe alla Palermo Montecarlo, ma quando ho dichiarato agli organizzatori la mia volontà di correre da solo, hanno subito accettato e li ringrazio. Io ho bisogno di fare miglia e di farle in Mediterraneo. E' tutta esperienza che accumulo in attesa della prossima stagione nella quale i programmi dovrebbero essere a più ampio respiro. L'aria della Sicilia mi piace molto, ma quella dell'Oceano ha indubbiamente un altro profumo, quello dell'avventura".
Cosa ti attendi da questa regata? "Di fare bene. La barca è competitiva e le sue performances, anche da solo, sono ottime. Il meteo non ci aiuta perché fino alle Bocche avremo venti leggeri e dovremmo procedere di bolina, e questo per un Class 40 non è mai un bell'andare. Ma se dopo la musica dovesse cambiare, allora inizierò a ballare anche io. Da solo, naturalmente".
 Insieme a Mario, però, ci sarà la bandiera di Emergency, che si porta dietro dalla Carthago.

Nessun commento

Powered by Blogger.