Header Ads

Riga 2014: Capitale Europea della Cultura…e del russo

Lingua madre per oltre 140 milioni di persone in tutto il mondo secondo i dati di Ethnologue, il russo è uno dei 10 idiomi più diffusi a livello globale, anche per quanto riguarda le pubblicazioni cartacee e online. La sua rilevanza è destinata ad aumentare nel corso dei prossimi anni,
soprattutto a livello commerciale e turistico, per questo motivo la sua conoscenza risulta sempre più importante per i giovani che oggi si affacciano al mondo del lavoro.

Ucraina, Russia e Lettonia sono i paesi in cui è possibile imparare il russo con un soggiorno linguistico ESL, che offre scuole all’avanguardia e corsi adatti alle necessità più disparate. Tesori culturali tutti da scoprire, boschi misteriosi, praterie d’incantevole bellezza e oltre 500 km di spiagge dorate accolgono i visitatori della Lettonia, piccola perla baltica che conquista anche per le sue città che fondono lo stile barocco con quello tipicamente anseatico, per i suoi patrimoni UNESCO, per la gentilezza e l’ospitalità della popolazione e per le tradizioni gastronomiche.

Un anno importante è il 2014 per la Lettonia e la sua capitale, Riga, che festeggiano l’ingresso nell’Eurozona con un intero anno di festeggiamenti in occasione della nomina di Capitale Europea della Cultura 2014. Una “catena umana” di libri e una performance multimediale dell'opera Rienzi di Richard Wagner hanno inaugurato, venerdì 17 gennaio, le celebrazioni che vedranno la capitale lettone al centro del panorama culturale europeo per tutto il 2014. Concerti, mostre e molti altri tipi di eventi animeranno la città per 365 giorni, offrendo il miglior clima per un soggiorno linguistico altamente stimolante.

A tutto questo si aggiungono le possibilità offerte dall’inestimabile patrimonio architettonico della città, nel quale spicca la più grande concentrazione di edifici in stile Art Nouveau del mondo, oltre a splendide collezioni di opere classiche e contemporanee.

Nessun commento

Powered by Blogger.