Header Ads

Profumi di Napoli

Crema per la pelle al latte di bufala e tonificante alla mela annurca, acqua per la cosmesi profumata al limone di Amalfi, bagno doccia al vino di Taurasi. E perfino la crema per il viso al pomodoro San Marzano e il dopobarba alla nocciola di Giffoni Vallepiana. Sono questi i principi attivi, tutti contrassegnati dalle certificazioni di qualità Dop e Igt di prodotti di eccellenza dell’agroalimentare della Campania, che sono divenuti la base per
fabbricare cosmetici naturali; un’idea nata per caso ad un ex ufficiale della marina mercantile, Nunzio Mancino, originario di Monte di Procida, nella zona Flegrea cara a Virgilio. E, idea dopo idea, ricerca dopo ricerca, è nato l’ultimo prodotto per  la linea del corpo, una crema idratante e lenitiva, Len Hydra.

La crema, che non sarà mai commercializzata, è stata prodotta esclusivamente per i bambini dell’Ospedale pediatrico napoletano Santobono-Pausillipon, a seguito della volontà della famiglia Mancino, creatrice del marchio “Profumi di Napoli”, di dare sollievo ai bambini, in particolare, a quelli sottoposti a chemioterapia, radio terapia e altre applicazioni collegate alle malattie oncologiche.
“Ogni nostro prodotto è uno scrigno di profumi che esalta in un’armoniosa danza le singole qualità delle eccellenze del nostro territorio, offrendoti un'occasione unica ed irripetibile in cui coniugare benessere e bellezza”,
afferma Mancino. L’ex capitano, un tempo alla guida di potenti navi mercantili che solcavano gli oceani, aggiunge:
  “Questa è la nostra missione: far risplendere i doni di questa meravigliosa terra che sono la Campania e il Sud con prodotti dal forte sapore di tradizione, nati dall’armonia fra la cultura centenaria di cui sono gelosi custodi e le innovazioni che rendono grande il nostro tempo”
“Profumi di Napoli” inizia il suo percorso dal latte di bufala, uno degli alimenti più nobili e conosciuti in tutto il mondo per la squisita bontà del suo oro bianco, la mozzarella. Diversi studi avevano infatti scoperto in questo prezioso siero innumerevoli proprietà, che possono essere adattate anche alla crema per la pelle; un siero ricco di proteine e di provitamine dalle spiccate proprietà nutrienti e ad azione idratante e antiradicale. Comincia così la loro proposta ad alberghi ed erboristerie in confezioni da regalo natalizio, fatti confezionare da una piccola azienda del basso Lazio a cui forniva la formula chimica.

“La produzione di una crema o di un bagno-doccia è molto più complessa di un prodotto industriale”, sottolinea Mancino. Per tale ragione, l’ex capitano di mare acquista ancora in prima persona le materie prime per la fabbricazione dei prodotti. Una garanzia in più di qualità e per la stessa clientela che si è moltiplicata nel tempo. Un altro modo per far conoscere anche all’estero, attraverso la cosmesi del benessere, le eccellenze di quella Campania Felix che ancora sopravvive e non ha nulla a che vedere con le vicende che coinvolgono parte del suo territorio in questi giorni.
Eduardo Cagnazzi


Nessun commento

Powered by Blogger.