Header Ads

Nota di Paolo Costa, AP di Venezia su dichiarazioni del Ministro Lupi.

Paolo Costa
Con riferimento alle due notizie d’agenzie (ANSA) e alle dichiarazioni a margine della riunione di Assoporti, riportiamo una breve nota del Presidente dell’Autorità Portuale di Venezia Prof. Paolo Costa.
La proposta del Ministro Lupi non può non trovarmi d’accordo. Occorre fare un salto dimensionale nell’organizzazione logistica e portuale italiana, un obiettivo che abbiamo ben chiaro e che in Adriatico stiamo da tempo perseguendo.
Occorre inoltre, rilancia Costa, che tale salto sia proporzionato alla necessità di portare i “distretti logistici”, o quelli che chiamano anche “multiporto corridoio”, ad una dimensione minima tale da essere in grado di competere su scala europea.  Una dimensione che nel caso dell’Alto Adriatico esige uno sforzo maggiore, ovvero quello di avere una visione e un atteggiamento pienamente europeo di stretta collaborazione con Slovenia e Croazia per coinvolgere i porti di Capodistria e di Fiume; solo così saremo in grado di svolgere quella funzione immaginata dal Ministro Lupi”.
 Porti: Merlo, bravo Lupi, ha rotto argini Per la prima volta da un ministro parole precise su sistema.
(ANSA)
(ANSA) Porti: Tiozzo, bene input ministro Lupi per unica autorita'
 ospita”.

Nessun commento

Powered by Blogger.