Header Ads

IL CIELO INCONTRA IL MARE A BORDO DELLE NAVI MSC CROCIERE


 Da oggi a bordo delle navi MSC Crociere si possono vedere le stelle...

Proprio così: nell’offerta di servizi proposti ai viaggiatori, MSC Crociere ora propone un’iniziativa volta ad approfondire la scoperta del cielo. Un’assoluta novità per quanto riguarda il mondo delle navi da crociera, un’esclusiva che a bordo delle due navi ammiraglie MSC Preziosa e MSC Fantasia fino a fine agosto ospiterà astronomi e divulgatori scientifici armati di telescopi professionali per svelare ai partecipanti i segreti del firmamento a chiunque ne fosse interessato.

Si tratta di un vero e proprio programma di studio per approfondire in modo divertente e pratico la conoscenza del cosmo, i suoi misteri e le sue bellezze.


“La notte in crociera, in mezzo al mare, è il momento perfetto per guardare il cielo e scoprire il meraviglioso universo che ci circonda. Quest’anno, per la prima volta MSC Crociere dà la possibilità ai suoi ospiti di scoprire il meraviglioso universo che ci circonda, in tutto il suo splendore, lontano dalle luci della città, ammirandone tutti i segreti grazie a potenti telescopi, attrezzature professionali e astronomi - ha detto Leonardo Massa, Country Manager Mercato Italia di MSC Crociere - Si tratta solo di una delle tante iniziative pensate da MSC Crociere per offrire esperienze sempre nuove e indimenticabili ai viaggiatori. Inoltre gli incontri e le osservazioni stellari notturne e diurne saranno tematizzate per gli adulti e i bambini e saranno completamente gratuite”.

Durante la navigazione i crocieristi grandi e piccini potranno prendere liberamente parte ai corsi. Quelli rivolti agli adulti saranno suddivisi da una prima parte teorica sul Sole, le costellazioni e i pianeti del sistema solare. Poi l’atteso momento della pratica e il via alle osservazioni sia ad occhio nudo che con il telescopio: della Luna, del gigante con gli anelli "Saturno", della stella della sera "Venere", delle costellazioni estive, delle stelle doppie e degli oggetti di profondo cielo (nebulose, galassie e ammassi stellari). Senza dimenticare il Sole grazie all’utilizzo dell’avanzata tecnologia di un telescopio speciale, dotato di filtro in H-alfa, capace di rivelare le protuberanze solari, i brillamenti, i filamenti e le macchie.

Nessun commento

Powered by Blogger.