Ulteriori finanziamenti per i Porti di Augusta e Catania


5 giugno 2021 - Grazie ai costanti e costruttivi rapporti fra i vertici dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale ed il Ministero dei Trasporti ieri, Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili oggi, l’AdSP del Mare di Sicilia Orientale è tra le prime Autorità a muoversi con rapidità verso progetti che ricalchino una crescita sostenibile nel rispetto dei criteri di rilevanza, efficienza, efficacia, impatto e sostenibilità, voluti dalla Comunità Europea. Nello specifico si forniscono di seguito i dati degli importi dei finanziamenti stanziati dal Fondo complementare al PNRR:

 Porto di Catania: 
1) Consolidamento e ricarica della mantellata della diga foranea del porto ed rafforzamento e potenziamento della testata, per 70,00 milioni di Euro 
2) Elettrificazione delle banchine per 56,50 milioni di euro. 

 Porto di Augusta: 
1) Elettrificazione delle banchine del Porto Commerciale per un finanziamento di 32,6 milioni di euro. Oltre a quanto sopra riportato, il porto Megarese vedrà anche iniziare i lavori per il completamento della diga foranea, suddivisi in due lotti. Per il primo lotto l’AdSP ha già stanziato dai propri fondi l’intero importo di 52,9 milioni di euro.

 Successivamente, tali opere sono state inserite, su precisa richiesta dell’allora Presidente dell’AdSP Avv. Annunziata, nel finanziamento previsto dal Decreto Ministeriale n. 353 del 13 agosto 2020. 

Tale circostanza consentirà di spostare sul secondo lotto parte della disponibilità per un ammontare di circa 41 milioni di euro. Quanto detto garantirà la ricostruzione della diga foranea dopo un ventennio dalla sua costruzione, con l’ulteriore ed evidente vantaggio di garantire la sicurezza del porto.

Posta un commento

0 Commenti