Header Ads

SEATEC: il marketing delle aziende della subfornitura


7 febbraio 2020 - Fra gli appuntamenti di Seatec 2020 del 5 febbraio, primo giorno di apertura della manifestazione, il convegno dal titolo “Il Marketing nelle aziende della subfornitura: case history di successo” fortemente voluto da IMM CarraraFiere, organizzatore di Seatec e moderato da Fabio Petrone, direttore di PressMare, il portale di informazione e news della nautica.

 Sono intervenuti Angelo Colombo, giornalista professionista e specialista della comunicazione aziendale, Alessandro Gianneschi, titolare assieme al fratello Cristiano della Gianneschi Pumps and Blowers, e Giuseppe Capobianco, deus ex machina di Model Maker Group per discutere di marketing e comunicazione, in aziende che non parlano con il grande pubblico e con l’utilizzatore finale del prodotto barca, ma con i cantieri e i produttori, in un sistema comunicativo business to business. I due imprenditori hanno portato all’attenzione del pubblico le loro case history riguardanti le rispettive aziende, esempio del successo del Made in Italy nautico nel mondo.

L’intervento in apertura a cura di Angelo Colombo ha fatto il punto sui fondamenti che regolano il mondo del marketing e della comunicazione, evidenziando le specificità alle quali gli addetti del settore della nautica, e nel dettaglio quelli della fornitura e subfornitura, devono attenersi per realizzare dei piani di comunicazione e marketing efficaci.

Alessandro Gianneschi ha poi illustrato come un’azienda che produce hardware, materiale tecnico che difficilmente viene posto all’attenzione dell’utente finale e quindi del grande pubblico, e di difficile visibilità in quanto spesso nascosto nei meandri della sala macchine, possa comunque strutturare un piano di marketing e comunicazione efficiente, basato innanzi tutto sull’assidua presenza del brand in tutti i principali saloni nautici nazionali e internazionali, ma anche sull’attività svolta attraverso la propria rete di concessionari e centri d’assistenza.

 Giuseppe Capobianco, titolare di quella che può essere attualmente considerata l’azienda leader di riferimento a livello internazionale, focalizzata nella costruzione di modelli di barche, yacht e superyacht, ha invece parlato dell’importanza dei social nelle strategie di comunicazione e marketing del proprio brand. Costruzione, riparazione, refit, shipping, assistenza world wide, insomma le attività tipiche di un cantiere, che un attento uso delle immagini e quindi soprattutto della piattaforma Instagram, stanno facendo crescere l’immagine dell’azienda nel mondo nautico.

Nessun commento

Powered by Blogger.