Header Ads

Saipem in Mauritania


9 febbraio 2020 - La società italiana SAIPEM si è aggiudicata, in consorzio con la francese Eiffage, il contratto EPIC (Engineering, Procurement, Construction and Installation) per lavori sulle infrastrutture marine nell'hub e nel terminal GNL "Tortue-Ahmeyim" assegnato dai governi della Mauritania e del Senegal a British Petroleum, per un valore stimato di €. 350 mln. Secondo quanto riferito dall'azienda, il progetto interessa un'area al largo della costa mauritana, sul confine marittimo con il Senegal, le cui riserve di gas sono state stimate a circa 450 miliardi di metri cubi. Il piano di sviluppo del campo include, oltre alla piattaforma galleggiante di produzione, stoccaggio e carico finalizzata alla conversione del gas prodotto in GNL, anche un impianto hub ed una pipeline con collegamenti alla rete di gas domestico. Nell'ambito del progetto, SAIPEM si occuperà della realizzazione delle installazioni di attracco per la struttura galleggiante, con relativa infrastruttura di protezione. I lavori dovrebbero iniziare a settembre 2020.

Nessun commento

Powered by Blogger.