Header Ads

Graduation Day Accademia Italiana Marina Mercantile


4 dicembre 2019 - Questo è un anno eccezionale per l'Accademia Italiana Marina Mercantile in quanto 93 Allievi Ufficiali di Macchina e di Coperta diventeranno Terzi Ufficiali, andando a coprire circa un terzo della richiesta annuale della marineria italiana. Per celebrare l'occasione, martedì 3 dicembre, a partire dalle 10 nel Salone Nord di Stazioni Marittime si è svolto il Graduation Day, la cerimonia di consegna degli attestati e dei gradi agli allievi da parte dell’Amm. Nicola Carlone cui hanno preso parte le famiglie degli stessi, le Istituzioni, la Guardia Costiera, le principali compagnie di navigazione italiane e gli esponenti del comparto marittimo portuale. Sono 1609 i giovani professionisti del mare, 958 allievi ufficiali di Coperta e 651 di Macchina, che dal 2005 ad oggi hanno completato il percorso biennale formativo, prendendo parte agli 81 corsi avviati negli anni.

Il 90% di loro ha trovato lavoro grazie alla stretta collaborazione con l’armamento. Sono infatti oltre 30 le compagnie di navigazione italiane che negli anni hanno imbarcato i giovani cadetti. Un traguardo importante per l’Accademia Italiana della Marina Mercantile che oggi è un punto di riferimento a livello nazionale e internazionale per l'istruzione e l'addestramento degli allievi ufficiali di Coperta e Macchina, dei quadri direttivi del personale di bordo e di molte altre figure appartenenti al cluster marittimo, nonché, dal 2008, la sede di IMSSEA, una delle tre agenzie formative dell'International Maritime Organization.
“Un modo nuovo di intendere l’alta formazione per figure di profilo e specializzate, attraverso modelli di alternanza scuola-lavoro, che consentono di sviluppare sia i livelli di competenze teorico- tecnologiche, sia di esercitare efficaci periodi di training a bordo per addestrarsi a compiti e mansioni di alta responsabilità professionale e sociale. Un approccio rivoluzionario: lavorare non solo per le imprese ma insieme alle imprese, con l’obiettivo, realizzato, di creare lavoro qualificato per i nostri giovani, in grado di reggere la competizione a livello internazionale” 
– sottolinea Eugenio Massolo, Presidente dell’Accademia.

Nessun commento

Powered by Blogger.