Header Ads

L’analisi economico-finanziaria dei terminal container 2019

10 novembre 2019 – Pubblicata “I Terminal container in Italia: un’analisi economico-finanziaria”, elaborata (per il terzo anno consecutivo) dal Centro Studi Fedespedi con lo scopo di analizzare le performance economico-finanziarie delle società di gestione dei principali terminal italiani, settore che ha un ruolo sempre più cruciale nel sistema portuale italiano e internazionale, quale punto di snodo tra la fase “mare” e quella “terrestre” lungo le filiere trasportistiche del container e, negli ultimi anni, oggetto di grande interesse da parte delle compagnie marittime, che puntano a una integrazione verticale della filiera logistica. In sintesi, i dati più significativi emersi sono:
• i 10 terminal analizzati, nel 2018, hanno realizzato nel complesso un fatturato di 642 milioni di euro, con un valore aggiunto di 354 milioni di euro e un risultato finale di 81 milioni di euro, pari al 12,6% del fatturato, in linea con quanto realizzato nel 2017 (12,9%);
 • hanno movimentato complessivamente 7,893 milioni di Teu - il 74,4% del totale italiano (10,606 milioni di Teu) - su una superficie totale di 4,987 milioni di metri quadrati e avvalendosi di 88 gru da banchina;
• rispetto al 2017, nel 2018 hanno registrato una flessione complessiva del 3,3% in termini di Teu movimentate, conseguente alla crisi di del porto di Cagliari e al calo nei porti di Gioia Tauro, Ancona, Livorno, Ravenna e Genova. Buoni, invece, risultati di Trieste, Salerno e Venezia;
• infine, nel 2018 sul 2017, si riscontra un aumento del fatturato del 2,8%.

Nessun commento

Powered by Blogger.