Header Ads

PORTO&uinterporto è presente al GIS - Stand 3,5

La logistica e le richieste al governo di fare la sua parte

9 ottobre 2019 - Green Logistics Expo è appuntamento di business, ma anche momento di elaborazione delle strategie di un settore, quello della logistica, che è sempre più fondamentale per l’economia. Non è un caso che il controllo di rotte intercontinentali, porti, compagnie di navigazione e grandi operatori logistici sia entrato di prepotenza nella guerra commerciale globale che caratterizza gli ultimi anni. L’Italia, paese manifatturiero e grande esportatore, non può rimanere indifferente a questi mutamenti e si deve dotare di una politica coerente con gli obiettivi e i trend del settore.

Tra questi, la logistica green, o meglio la logistica sostenibile, è sempre più un fattore di competitività e un’opportunità per le imprese che la praticano in modo razionale. Per questo il convegno inaugurale, organizzato da Green Logistics Expo sotto l’egida di Assologistica, al quale parteciperanno i principali protagonisti del mondo logistico nazionale, le associazioni che rappresentano il settore e membri del Governo, farà il punto sulla situazione della logistica sostenibile, sulle prospettive ma anche sulle necessità che emergono da questa ridefinizione in chiave green del settore

L’incontro intende chiudersi con un impegno concreto da parte di tutti gli attori coinvolti e con richieste altrettanto concrete al Governo per la realizzazione di un sistema logistico davvero sostenibile, da un punto di vista ambientale, economico e sociale. I mesi che ci separano da Green Logistics Expo, in calendario dal 18 al 20 marzo 2020, saranno impiegati da tutti gli stakeholder coinvolti per elaborare assieme il testo della “Dichiarazione di Padova” che sarà presentato ufficialmente durante il convegno inaugurale di Green Logistics Expo 2020.

Nessun commento

Powered by Blogger.