Header Ads

PMI: di cosa parliamo quando parliamo di sostenibilità


30 settembre 2019 - Economia circolare, corretta politica del riciclo e degli smaltimenti, riduzione delle emissioni, certificazioni, misure di welfare aziendale…e poi? Le Mid Cap (aziende di media capitalizzazione) italiane dimostrano un buon grado di conoscenza delle tematiche ESG (Environmental, Social e Governance) ma, quando si tratta di tradurre il tutto in scelte mirate, a prevalere sembra essere una sorta di attendismo, una ancor bassa formalizzazione delle policy sociali e di buona governance e una preponderanza dei fattori ambientali. Generalmente, una poca consapevolezza sul fatto che una strategia aziendale ispirata alla sostenibilità sia portatrice di valore aggiunto nel medio termine.

È il quadro che emerge dallo studio Sostenibilità e creazione di valore. Un binomio da ricercare, realizzato da Global Strategy, società di consulenza strategica e finanziaria, presentato lo scorso 25 settembre nel corso dell’XI edizione della presentazione dei dati dell’OsservatorioPMI Aziende Eccellenti 2019 nella sede di Borsa Italiana.
 “I dati raccolti dalla nostra analisi annuale ci hanno permesso di identificare 722 Aziende Eccellenti dal punto di vista economico e finanziario. Quest’anno abbiamo voluto approfondire con loro anche un aspetto che sta diventando sempre più rilevante, ovvero l’approccio verso le tematiche ESG, afferma Antonella Negri-Clementi, Presidente e CEO di Global Strategy. Il fattore della sostenibilità, non soltanto in chiave ambientale, acquisterà nell’immediato futuro un’importanza decisiva sulla capacità delle aziende di generare valore, guadagnare in competitività e gestire l’esposizione ai rischi. Dal nostro studio il dato più evidente che emerge è che molti degli Imprenditori Eccellenti adottano già oggi, spesso in modo inconsapevole e poco gridato, comportamenti virtuosi; la sfida sarà quella di integrarli nel loro modello di business e nelle strategie aziendali”.
 L’analisi di Global Strategy si è concentrata su un campione di 722 Mid Cap Eccellenti, selezionato tra oltre 10.000 aziende di eguali dimensioni: si tratta di realtà operanti nei settori manifatturiero, servizi e commercio, che negli ultimi cinque anni hanno fatto registrare indici di crescita, redditività e solidità patrimoniale sensibilmente superiori alla media del proprio settore di riferimento. Si tratta quindi di uno studio svolto sull’eccellenza, sulle aziende la cui pagella in termini di performance economiche è già altissima.

Ma che dimostrano che, anche se il cammino rispetto ai temi della sostenibilità è già iniziato, la strada da fare è ancora lunga. Di fatto se quasi il 100% delle aziende intervistate afferma di conoscere con diverse sfumature le tematiche ESG, e sette su dieci dichiarano di adottare politiche di sostenibilità, ad aver sviluppato una vera e propria strategia integrata è poco meno della metà (48%).

Nessun commento

Powered by Blogger.