Header Ads

In arrivo a Porto Torres cinquemila crocieristi nei prossimi tre giorni


 10 settembre 2019 - Circa milletrecento croceristi sbarcheranno oggi dalla Costa neoRiviera e quasi quattromila sono attesi giovedì 12 settembre, quando lo scalo marittimo di Porto Torres ospiterà contemporaneamente due navi, la Mein Schiff Herz e la Marella Discovery 2. Sarà il secondo doppio approdo della stagione dopo quello già registrato ad agosto: una nuova “invasione” di turisti, stavolta principalmente inglesi e tedeschi, sul litorale e nel centro città.

Il Comune di Porto Torres rimetterà in moto la macchina dell’accoglienza operativa durante tutti gli scali, trentatré in totale in questo 2019. La Costa neoRiviera approderà in mattinata e ripartirà alle 20. La Mein Schiff Herz e la Marella Discovery 2 arriveranno il 12 settembre quasi contemporaneamente: la prima alle 7 con partenza alle 19, la seconda alle 8 e partenza alle 16.
«Abbiamo sempre interpretato l’arrivo delle navi da crociera come un’operazione promozionale in grado di dare visibilità direttamente alla città, anche attraverso un servizio di informazioni capillare sia agli stand dell’accoglienza che all’ufficio turistico, con in più il valore delle tradizioni e del cibo sardo raccontato dai nostri gruppi folk di Porto Torres»,
 sottolinea l’Assessora alla Cultura e al Turismo, Mara Rassu.
«Con lo stesso spirito ci prepariamo a cogliere questa nuova opportunità. Ci saranno tre arrivi nel giro di tre giorni. Statisticamente due terzi dei croceristi rimangono nella città di approdo e questo significa che in bassa stagione si concretizzano delle occasioni immediate di lavoro per il settore del commercio, per gli operatori turritani del trasporto come ad esempio Taxi, Ncc e autonoleggio, per gli operatori culturali e per i fornitori di servizi turistici tra i quali ci sono le attività di noleggio biciclette».
 Il Comune di Porto Torres allestirà nei pressi della fermata cittadina del bus navetta per i croceristi un punto ombra con sedie, uno stand con operatori plurilingue in cui verranno distribuite gratuitamente le mappe della città, una postazione in cui si alterneranno i gruppi folk delle associazioni Intragnas ed Etnos che coinvolgeranno i croceristi nei balli, illustreranno l’abito tradizionale di Porto Torres e faranno degustare gratuitamente ai turisti alcune specialità del territorio. Al mattino e al pomeriggio sarà aperto l’Ufficio Turistico nella Stazione Marittima.

 Per i croceristi durante la sosta in città ci sarà la possibilità di scegliere di visitare i principali siti culturali: la Basilica di San Gavino e il complesso monumentale di Monte Agellu, l’area archeologica di Turris Libisonis, il Museo del Porto, la necropoli di via Libio. Se il meteo sarà favorevole è probabile che il litorale e le spiagge di Scogliolungo, Acque Dolci e Balai saranno ancora una volta le mete più gettonate anche nell’ultimo scorcio dell’estate.

Nessun commento

Powered by Blogger.