Header Ads

Danzica, un altro passo verso il porto centrale


21 agosto 2019 - Il porto centrale di Danzica è il più grande investimento marittimo pianificato in Europa. L'autorità portuale di Danzica (PGA) ha firmato un accordo con una società di consulenza , che supporterà la costruzione del porto sulla base di un modello di partenariato pubblico-privato . Nel 2019, il porto di Danzica stabilisce nuovi record nella movimentazione delle merci, ma allo stesso tempo continua un intenso lavoro sul suo progetto infrastrutturale chiave che è il porto centrale.

 A maggio, l'autorità del porto di Danzica ha presentato il concetto finale di questo investimento. Nella sua forma finale, il porto centrale sarà un complesso di 6-8 terminal e banchine di acque profonde utilizzate per scopi diversi. Circa 410 ettari di terra marina saranno utilizzati per costruire terminali di vario tipo, comprese aree per container, passeggeri, operazioni offshore, GNL o strutture di costruzione navale.

L'investimento sarà attuato sotto forma di partenariato pubblico-privato.
“ Riteniamo che la costruzione di un'infrastruttura così complessa debba rispondere alle richieste del mercato. Vogliamo che gli investitori privati decidano quali terminali dovrebbero essere situati qui. D'altra parte, vogliamo fornire ai nostri futuri partner commerciali e a noi stessi una consulenza professionale per questo compito. Per questo motivo, oggi abbiamo firmato un accordo con specialisti in partenariati pubblico-privato”
 ha affermato Lukasz Greinke, presidente della PGA. DS Consulting.
 “Siamo molto orgogliosi di poter partecipare a un progetto di tale importanza per la regione e l'intero paese. Per molti anni abbiamo supportato con successo enti del settore pubblico nella realizzazione di grandi progetti infrastrutturali, aiutando a realizzare analisi pre-investimento, ottenere fondi e negoziare con i partner commerciali. Collaboreremo con i nostri subappaltatori: Wuprohyd (Gdynia) e uno studio legale di Varsavia, specializzato in questioni di partenariati pubblico-privato” 
spiega Rafal Szporko, presidente di DS Consulting. Nell'ambito dell'accordo, DS Consulting effettuerà analisi preliminari (incluso lo studio di fattibilità) e fornirà una consulenza costante per le transazioni, coprendo questioni economiche, finanziarie, di mercato, tecniche e legali.

Nessun commento

Powered by Blogger.