Header Ads

Carmen Mancarella, come promuovere un territorio


29 agosto 2019 - La sua storia ha ispirato perfino una tesi di laurea presso l’Università della Calabria sulla valorizzazione dei Sistemi turistico culturali. E adesso, per la sua attività giornalistica di promozione del Salento, Carmen Mancarella, viene insignita con il Premio nel Sole 2019 (dal titolo di una canzone di Al Bano) ideato dall’Accademia della Moda presieduta da Maria Teresa Calò.

A riconoscerle il riconoscimento un salentino di eccezione, proprio il cantautore di Cellino San Marco.
 «Ringrazio l’Accademia per questo prestigioso riconoscimento e la stella nascente del panorama musicale, Giada Miccoli, la sua mamma Serena Macchia e il soprano, Rosanna Mancarella, che mi hanno candidata a questo prestigioso riconoscimento. Sono molto emozionata nel ricevere questo omaggio, proprio qui nelle Tenute Albano Carrisi perchè proprio lui, il grande cantante, ha promosso per primo la nostra magnifica terra, portando il nome di Cellino San Marco, dove è nato, in tutto il mondo e senza mai rinnegare la sua terra, che quando lui iniziò la sua straordinaria carriera, era molto povera e del tutto sconosciuta».
 Carmen Mancarella, giornalista professionista, dopo aver fatto una dura gavetta presso la Gazzetta del Mezzogiorno, il Quotidiano di Lecce, Brindisi e Taranto, Leccesera e Repubblica, fonda nel 2001 la rivista di turismo e cultura del Mediterraneo, Spiagge collegata al sito www.mediterraneantourism.it con l’obiettivo di dedicare alla sua terra, una ribvista patinata. In soli 11 anni, con il partenariato di Regione Puglia, Pugliapromozione, Comuni pugliesi e calabresi, Province, Gruppi di Azione Locale e partner privati, ha organizzato ben 62 educational per giornalisti, (il primo ha visto la partecipazione del direttore Antonio De Cesare) ospitando qualcosa come oltre mille giornalisti provenienti dal Nord Italia, dalla Francia e dalla Germania. Da cinque anni organizza eventi a Parigi e a Berlino con l’obiettivo di far conoscere sempre di più il Salento, creando una sinergia tra enti pubblici e privati. La sua storia ha ispirato una Tesi di Laurea, presso l’Università della Calabria, in Scienze del Turismo, indirizzo specialistico Valorizzazione dei Sistemi turistico culturali.
 «Nel turismo abbiamo fatto passi da gigante qui nel Salento e tutti hanno dato il proprio prezioso e fondamentale contributo. Io mi considero solo un granello di questa grande storia che stiamo scrivendo insieme - dice Mancarella - L’obiettivo è di puntare ad attrarre sempre più stranieri perchè con le risorse che abbiamo dovremmo vivere di turismo tutto l’anno».
 Eduardo Cagnazzi

Nessun commento

Powered by Blogger.