Header Ads

TAP Air Portugal per la prima volta a Napoli


19 giugno 2019 – Ieri si è festeggiata l’attivazione dei nuovi voli giornalieri Napoli-Lisbona di TAP Air Portugal. Un A320-200neo della capacità di 174 passeggeri, in arrivo dalla capitale portoghese è stato accolto stamattina all’aeroporto Capodichino con la suggestiva cerimonia del water cannon. TAP pone così una nuova pietra miliare nella propria strategia di crescita: l’Italia è fondamentale e attraverso Napoli il vettore, membro di Star Alliance, apre il Portogallo e l’Atlantico al Sud dell’Italia, promuovendo nel contempo il turismo portoghese, come pure nordamericano e brasiliano nel nostro Paese.
 “Siamo molto contenti di essere qui oggi a festeggiare il nuovo collegamento Napoli-Lisbona. TAP sta investendo molto, il mercato italiano è strategico per i nostri piani di sviluppo e questa nuova rotta amplia ulteriormente il bacino d’utenza a Napoli, alla Campania e più in generale al Sud del Paese. Di contro, grazie a TAP, l’Italia diventerà ancora più accessibile da parte dei turisti provenienti dall’America. I nuovi voli si stanno già dimostrando un successo: il load factor medio nei prossimi 3 mesi è già superiore al 65%”
 ha affermato Araci Coimbra, Director Southern Europe di TAP Air Portugal. L’offerta di TAP in partenza da Napoli è molto varia: i dati attualizzati indicano che il 33% dei biglietti venduti ha come destinazione finale il Portogallo, il 29% circa il Brasile, il 27% il Nord America, mentre il 10% dei passeggeri prosegue per l’Africa. Oltre al Napoli-Lisbona, TAP questo mese sta inaugurando anche i voli da Lisbona verso San Francisco, Chicago e Washington di cui potranno naturalmente beneficiare anche i passeggeri di Capodichino.
“Il volo giornaliero TAP Air Portugal per Lisbona avvicina Napoli al Portogallo e al Brasile 12 mesi l'anno. Grazie al network del vettore portoghese da Lisbona, da oggi i campani potranno raggiungere Rio de Janeiro, San Paolo e tante altre destinazioni nelle Americhe facendo un solo cambio nella capitale portoghese, e non sarà più necessario fare doppi scali o faticosi viaggi in auto verso altri aeroporti”
 ha dichiarato Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di Gesac, società di gestione dell’Aeroporto Internazionale di Napoli.

Nessun commento

Powered by Blogger.