Header Ads

Preoccupazione per 72 dipendenti Liberty Lines


24 novembre 2018 - Deludente incontro al MIT dei dirigenti della Liberty Lines che, in perfetta sintonia con le forze sindacali, chiede a gran voce la salvaguardia dei 72 posti di lavoro messi in discussione dalla “dimenticanza” del Ministero. Infatti, nell’attribuire i servizi di collegamento veloci tra Messina e Reggio Calabria a RFI dal primo ottobre scorso – e benché proclami ai quattro venti che il prossimo bando imporrà la c.d. “clausola sociale” – il MIT non si è preoccupato della sorte dei lavoratori precedentemente occupati costringendo la Liberty ad avviare una procedura di licenziamento collettivo. Sembrano inoltre inadeguate sia la proposta del MIT di rinvio del tavolo al 4 dicembre (considerato che la procedura deve concludersi entro lunedì 10 dicembre) che quella del Ministero del Lavoro, dichiaratosi disponibile a valutare ogni sorta di ammortizzatore sociale, quasi che la sentenza di licenziamento sia già passata in giudicato.

Nessun commento

Powered by Blogger.