Header Ads

GAINN4MOS: navi e infrastrutture portuali “green” tra gli obiettivi del progetto europeo


19 novembre 2018 - Trasporto marittimo a basso impatto ambientale. Una riduzione drastica delle emissioni di gas serra e di zolfo e ridotti costi operativi, con un minore consumo di carburante. Ma anche il miglioramento della rete delle Autostrade del Mare in 6 Stati membri (Spagna, Francia, Croazia, Italia, Portogallo e Slovenia) effettuando studi e ricerche sul retrofitting e/o nuove costruzioni di unità navali alimentate a GNL (gas naturale liquefatto).

Infine, sviluppo di infrastrutture portuali e stazioni di bunkeraggio per il GNL e altri progetti pilota. Sono tra gli obiettivi del progetto GAINN4MOS, al quale il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, attraverso la Direzione Generale per la Vigilanza sulle Autorità Portuali, le Infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per le vie d’acque interne, partecipa come beneficiario con il compito di verificare, validare e coordinare le attività del progetto che si svolgono in Italia in stretta relazione con la Fundaciòn Valencia Port, coordinatore spagnolo del progetto.

Nessun commento

Powered by Blogger.