Header Ads

Castellammare: il cantiere ha ruolo strategico


22 novembre 2018 – Lo stabilimento Fincantieri di Castellammare di Stabia detiene la più alta percentuale in Italia per numero di lavoratori originari della città in cui ha sede il cantiere rispetto al totale della forza lavoro. Il sindaco Gaetano Cimmino, durante una recente visita presso il sito, ha rappresentato le istanze pervenute dai lavoratori e dalle organizzazioni sindacali in merito alle prospettive del cantiere e al ruolo che lo stabilimento stabiese dovrà assumere nel panorama cantieristico nazionale.

La Società ha ricordato che il cantiere di Castellammare di Stabia attualmente annovera circa 560 dipendenti e che quotidianamente accedono in azienda altri 900 lavoratori dell’indotto, dei quali l’85% è originario di Castellammare o zone limitrofe. Fincantieri, inoltre, ha fatto il possibile per mantenere la permanenza dei lavoratori sul territorio, riducendo al minimo le trasferte presso altri cantieri.

A Castellammare, inoltre, è in costruzione la nuova unità multiruolo d’assalto anfibio (LHD), la più grande unità realizzata nell’ambito del programma di rinnovamento della flotta della Marina Militare. La nuova LHD presenta una lunghezza pari a circa 215 metri. Si tratta di una testimonianza concreta delle potenzialità di un cantiere attrezzato per costruire navi militari di altissimo pregio. Il sindaco Cimmino e l’Azienda hanno ribadito il ruolo strategico dello stabilimento Fincantieri di Castellammare di Stabia nel processo di crescita di un Gruppo che ha ormai consolidato la sua leadership a livello continentale.

Nessun commento

Powered by Blogger.