Header Ads

Danimarca: Ue autorizza l’estensione della tonnage tax


22 ottobre 2018 - La Commissione europea ha autorizzato la Danimarca ad estendere la tonnage tax ad altre tipologie di navi per le quali tale regime fiscale non era ancora previsto, quali motovedette, navi impiegate in servizi offshore, impiegate per l'installazione, riparazione e manutenzione di impianti eolici, posta tubi e posa condotte e navi appoggio impiegate nei mari ghiacciati. La richiesta era stata notificata nel maggio 2016 dalla Danimarca alla Commissione che ha riconosciuto che tali navi sono impegnate in attività marittime soggette agli stessi vincoli giuridici e condizioni di concorrenza del trasporto marittimo, autorizzando l’estensione del regime a tali tipologie di naviglio.

Da parte loro le autorità danesi si sono impegnate a modificare il sistema nazionale di tassazione forfetaria basato sul tonnellaggio delle navi delle imprese marittime in modo che venga applicato solamente ad attività di trasporto marittimo effettivamente svolte, come richiesto negli ultimi anni dalla Commissione al fine di garantire parità di trattamento per le imprese marittime europee e per monitorare gli sviluppi nel settore ed evitare indebite distorsioni della concorrenza.

Tali servizi ausiliari strettamente connessi alle attività di trasporto marittimo, in futuro saranno soggetti all'imposta sul tonnellaggio solo se rappresentano meno del 50% del reddito totale generato da una nave sottoposta al regime della tonnage tax. Saranno modificate anche le norme relative alle attività di noleggio delle navi a scafo nudo, servizi che saranno soggetti alla tonnage tax a condizione che il beneficiario stesso gestisca almeno il 50% della flotta sottoposta a tale regime e che le navi non siano date in locazione per un periodo superiore a tre anni.

Nessun commento

Powered by Blogger.