Header Ads

Porto della Spezia a New York


17 settembre 2018 - Presso la sede dell’Italian Trade Agency, il Segretario Generale dell’AdSP, Francesco Di Sarcina, e il Direttore Marketing e Comunicazione del Gruppo, Daniele Testi, alla presenza di numerosi operatori, del Console Generale d’Italia a New York, Min. Plen. Francesco Genuardi e del Direttore dell’ICE New York e Coordinatore della Rete ICE USA, Maurizio Forte, hanno presentato le potenzialità dello scalo spezzino a supporto delle esportazioni verso gli USA.

Con la missione di New York, l’AdSP ed il Gruppo Contship della cui delegazione fanno parte anche Peter Hill, direttore vendite e business development del Gruppo, Nicolò Marrali Responsabile vendite di Hannibal S.p.A. e Monica Fiorini, responsabile Promozione e Marketing AdSP, vogliono aumentare la consapevolezza degli operatori internazionali siano essi carrier, spedizionieri o importatori rispetto al ruolo strategico che i porti e i corridoi intermodali giocano per la competitività dei prodotti made in Italy e per l’accesso ai mercati contendibili del Sud Europa.

Corridoi che hanno anche l’obiettivo di bilanciare i rischi sulla supply chain internazionali offrendo una alternativa efficiente alle tradizionali rotte attraverso i porti del Nord Europa.
“La tappa di New York è stata inserita in quanto il suo è il primo porto per volumi scambiati in export con La Spezia, al servizio delle principali aree di produzione del Nord Est e centro Italia che sono servite attraverso una rete di servizi intermodali ad alta frequenza. Tra il 2017 e il 2016 i volumi scambiati tra La Spezia e New York sono cresciuti del 9% con risultati in linea confermati con i primi 8 mesi del 2018 quando i volumi in importazione ed esportazione sono stati pari a 43.000 Teu” 
ha dichiarato Daniele Testi. Gli investimenti in corso sono così suddivisi: interventi in nuove infrastrutture portuali, 188 milioni di Euro provenienti dai privati, 10 milioni dal pubblico; Interventi in nuovi binari e infrastrutture ferroviarie e nuove strade 10 milioni di Euro dai privati e 75 dal pubblico; bonifiche e dragaggi 45 milioni di euro dal pubblico.

Nessun commento

Powered by Blogger.