ads

Slider

Style3(OneLeft)

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5


1 giugno 2018 - Il Gruppo d’Amico ha realizzato una partnership con RINA e Telemar per l’implementazione del nuovo Operating Centre (FOC) per la gestione della sua flotta. Grazie ad esso, sarà possibile raccogliere una maggiore quantità di dati dalle navi ed avere una visione approfondita della loro performance, consentendo all’Armatore di aumentare l’efficienza e la sicurezza dei suoi trasporti.

Il progetto, iniziato a maggio 2018, rientra a pieno titolo nel trend che vede il settore marine sempre più orientato verso la digitalizzazione. Attraverso i dati di intelligence in suo possesso, l’armatore sarà in grado di prendere decisioni strategiche sulla gestione complessiva delle operazioni. Inoltre, le informazioni raccolte dalla flotta consentiranno al personale di terra di fornire alle navi un supporto esperto sia nelle situazioni di emergenza sia nella pianificazione della manutenzione, massimizzando così la disponibilità delle navi.

 Nell’ambito di questa partnership, RINA si occuperà della raccolta automatica dei dati a bordo delle navi, della loro successiva analisi e della presentazione dei risultati. Telemar fornirà le comunicazioni satellitari dalla flotta all’Operating Centre, utilizzando il network globale multi-band VSAT della società sorella Marlink. La partecipazione di Marlink con Telemar rappresenta un importante tassello del progetto per la competenza in cyber security e comunicazioni nave-terra sicure ed affidabili.

Il Gruppo d’Amico avrà un ruolo attivo nel progetto, fornendo le specifiche tecniche e la validazione di tutto il set-up del sistema e, in particolare, della progettazione del monitoraggio, del layout e delle regole di allerta. Il Fleet Operating Centre rappresenta l’aggiunta di un nuovo tassello alla piattaforma digitale in cloud, RINACube, che RINA ha lanciato lo scorso dicembre e, in prima battuta, ospiterà i servizi marine.

 Questo strumento è in grado di integrare applicazioni e dati propri e di fornitori terzi e rappresenta la soluzione offerta agli armatori e agli operatori per un nuovo concetto di monitoraggio e di analisi volto a estrarre valore aggiunto dalle informazioni. Grazie alla sua esperienza nel settore e all’ideazione di software dedicati, i servizi digitali del RINA stanno vivendo un forte sviluppo, sia attraverso le attività core (e-certificates, per esempio) sia attraverso quelle innovative. La comprensione dell’architettura navale, dei regolamenti locali e la capacità di essere una terza parte indipendente nella validazione dei dati offre agli operatori dello shipping un set completo di competenze a cui affidarsi.

About maurizio de cesare

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Post a Comment


Top