Header Ads

Header ADS

RINA approva il bilancio 2017, risultati in linea con l’anno precedente


18 maggio 2018 - Ieri l’Assemblea di RINA S.p.A ha approvato il bilancio consolidato del gruppo per l’esercizio 2017 che presenta ricavi pari a 437 milioni di Euro e un EBITDA di 51,7 milioni di Euro. Buona la performance del settore marine con una crescita del 3% in termini di ricavi. La flotta di navi in esercizio classificata RINA, infatti, ha registrato un aumento di oltre il 7% rispetto al 2016, a fronte di una crescita media delle società appartenenti all’IACS del 2,5%.

La flotta ha raggiunto i 40 milioni di GT e l’orderbook di nuove costruzioni è pari a circa 500 navi, per un totale di oltre 4,5 milioni di GT. L’esercizio ha visto l’azienda rafforzare la propria posizione nei segmenti della cantieristica mondiale meno interessati dalla crisi. Si confermano, quindi, il primato del RINA nella classificazione dei traghetti passeggeri e ro-ro, la leadership nello yachting e nel settore delle navi da crociera, sia in termini di flotta in esercizio classificata sia di nuove costruzioni.

L’orderbook vede, infatti, oltre 2 milioni di GT in navi da crociera, tra cui spicca il primato delle prime navi da crociera al mondo ad essere interamente alimentate a GNL, nonché le più capaci in termini di passeggeri trasportabili mai realizzate. Anche il settore della Certificazione è cresciuto (+4%) con un ulteriore rafforzamento del primato del RINA in Italia nell’ambito dei principali schemi certificativi, nel numero di siti certificati, nei settori tradizionali e nel settore agroalimentare.

 La strategia di diversificazione messa in atto dall’azienda si è tradotta in risultati positivi per le attività di certificazione in ambito automotive e ambientale, dello standard ISO 37001 anticorruzione e di supporto alle imprese per l’attestazione Industria 4.0.
Powered by Blogger.