Header Ads

ABB lancia il primo trasformatore di potenza


25 aprile 2018 - Il trasformatore di potenza ABB AbilityTM, presentato alla Fiera di Hanover in Germania, sarà la prima soluzione integrata al mondo per trasformatori di potenza abilitati digitalmente, cambiando radicalmente il paradigma di questo tipo di prodotti. Tutti i trasformatori di potenza a marchio ABB verranno presto abilitati con funzionalità digitali, consentendo il monitoraggio da remoto e l'analisi dei dati dei suoi parametri vitali in tempo reale. Ciò migliorerà l'affidabilità e consentirà un utilizzo più vasto delle risorse della rete e delle reti elettriche. Il trasformatore verrà dotato di un hub digitale in grado di sfruttare un portafoglio di dispositivi intelligenti su una piattaforma modulare con funzionalità plug-and-play.

Queste modularità e scalabilità rendono il sistema sempre attuale e offrono al contempo agli utenti il pieno controllo del loro viaggio digitale.
"Il trasformatore ABB AbilityTM rappresenta una svolta. Oltre a fornire informazioni fruibili a livello locale, consentirà agli utenti di sfruttare l'intero ecosistema di soluzioni e servizi software a livello di sottostazione e di azienda, come il nostro sistema leader nel settore ABB AbilityTM Ellipse® Asset Performance Management System", ha affermato Claudio Facchin , Presidente della divisione Power Grids di ABB. "Oltre a migliorare l'efficienza e la vita del prodotto, la nuova capacità digitale aumenterà l'affidabilità e mitigherà le interruzioni grazie a un’azione preventiva". 
ABB ha inoltre annunciato il lancio di ABB AbilityTM TXplore, una soluzione per il service che utilizza un robot sommergibile di ispezione per trasformatori. Il robot wireless può essere manovrato all’interno di un trasformatore di potenza con isolamento liquido per eseguire un'ispezione interna rapida, sicura ed economica, che può essere condivisa da remoto in tempo reale con esperti globali. Questo approccio innovativo, un’altra innovazione di ABB, migliora la sicurezza riducendo il rischio per il personale e diminuendo i tempi di fermo con un’ispezione eseguita in ore piuttosto che in giorni e costi di ispezione del 50 per cento o più.

Nessun commento

Powered by Blogger.