Header Ads

Art: trasporto e logistica merci non sono settori regolati

10 marzo 2018 - Ieri il TAR del Piemonte, in coerenza col pronunciamento della Corte Costituzionale dello scorso anno (sentenza n.69/2017) ha stabilito che il trasporto merci su strada e i servizi logistici e accessori ai settori dei trasporti non sono regolati dall’ART, l’Autorità di Regolazione dei Trasporti e pertanto non devono versare il relativo contributo per il funzionamento dell’Authority.

 La sentenza (n.287 dell’8.3.2018) è stata emessa a seguito del ricorso avviato da Confetra (Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica) assieme alle associazioni aderenti Fedespedi, Fedit, Assologistica, nonché Anita e Confcooperative. Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente della Confederazione Nereo Marcucci.
“Il Tar del Piemonte – ha sottolineato Marcucci – ha riconosciuto che l’ART non regola le nostre imprese e che fino ad oggi, come ha sempre sostenuto Confetra, l’Autorità nel richiedere il contributo ha equivocato tra destinatari della regolazione e beneficiari della stessa”
 “Ora - prosegue Marcucci – sia la Corte Costituzionale che il giudice amministrativo hanno messo un punto fermo stabilendo che solo chi è stato effettivamente regolato è chiamato a pagare”.
 Il contributo ART è annuale; per gli anni interessati dal ricorso (2015 e 2016) l’importo richiesto al settore è stato pari a circa 11 milioni di euro.

Nessun commento

Powered by Blogger.