Header Ads

Unesco Italian Youth Forum


26 febbraio 2018 - Si è concluso a Matera il primo UNESCO ITALIAN YOUTH FORUM, assemblea – ideata e promossa dal Comitato UNESCO GIOVANI - che dava l’opportunità ai giovani, per la prima volta, dibattere sui grandi temi dell’UNESCO. Nella Città Capitale Europea della Cultura 2019, il convegno – che ospitava numerosi relatori italiani ed internazionali su argomenti legati a patrimonio, economia, società, ambiente e lavoro, collegati alla cultura -, si è aperto con la notizia che il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha concesso all’evento la Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica Italiana, una delle massime onorificenze in tale ambito.

 Rilevante anche il messaggio ricevuto da Antonio Tajani sul valore del Forum come momento molto importante in quanto occasione di confronto su idee e protezione del patrimonio: “il dialogo tra le culture deve essere considerato strumento fondamentale ed efficace per pace e stabilità. La nostra identità è basata su questa stabilità.

La presenza di 143 siti in Europa rende il continente unico al mondo in termini di ricchezza culturale. Il patrimonio non è semplicemente immobile e tangibile, ma è anche una grande risorsa economica.” Presente il Presidente Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Franco Bernabè, che ha dichiarato: "Matera è simbolo del riscatto della tutela del patrimonio culturale. La diversità va vista come valore e non come elemento dal quale difendersi.

Viviamo in una società in cui il patrimonio è concepito come bene di consumo, la protezione del patrimonio deve andare al di là di questa idea. Il processo di integrazione europea rende la protezione del patrimonio una sfida importante, dobbiamo muoverci verso questa direzione. La cultura ha valore non solo ereditario ma si basa anche su un processo di evoluzione e prosperità, un processo che si appoggia sulla creatività".

Nessun commento

Powered by Blogger.