Header Ads

Savona, siglato Protocollo di intesa per il fronte mare portuale


9 dicembre 2017 - È stato firmato il 1 dicembre scorso, nella Sala Matrimoni del Comune di Savona, il protocollo d’intesa tra Comune e Autorità di Sistema Portuale che stabilisce i temi prioritari e le azioni necessarie allo sviluppo del fronte mare portuale, definito essenziale per la qualità della vita dei residenti e per le prospettive di crescita economica nel settore crocieristico. Ribadendo il percorso di collaborazione, ADSP e Comune hanno individuato i 10 temi principali dell’accordo:

  • miglioramento dell’accessibilità viaria al porto di Savona e sistema parcheggi di prossimità; 
  • accesso pedonale alla città dalle aree portuali senza attraversamento della viabilità; 
  • percorso ciclo-pedonale tra la Torretta e Rio Termine; 
  • area portuale prospiciente la fortezza Priamar e completamento del recupero urbano delle zone a mare antistanti al Priamar; 
  • demolizione e riqualificazione dell’area ex Funivie (area a terra e specchio acqueo) con particolare attenzione alle aree relative allo svincolo dell’Aurelia bis; 
  • riqualificazione del Molo Miramare con ridefinizione degli spazi (area a terra e specchio acqueo) per attività socio-ricreative e sportive (Canottieri Sabazia e Lega Navale) e nuove attività presso il Molo Miramare; 
  • viabilità secondaria tra le “vecchie funivie” e la “nuova Capitaneria” di accesso alle aree Miramare (ex Funivie); 
  • realizzazione e messa in esercizio della struttura di cui al “Progetto Terrapieno di Zinola” ; 
  • progetto di riqualificazione di Via Nizza e infine il progetto per lo sviluppo del turismo sportivo in collaborazione con l’Università degli Studi di Genova- sede di Savona e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano. 


 L’accordo prevede tra l’altro l’individuazione, nel tratto compreso tra rio Molinero e rio Quattro Stagioni di un tratto di arenile da dedicare alle attività di ricerca, sperimentazione, test e valutazione delle performance atletico-sportive promosse dal corso di studi in Scienze Motorie, Sport e Salute in partnership con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano in ambito di discipline sportive nautiche e marine. Nascerà infatti il primo Centro di innovazione sugli sport del mare.

Nessun commento

Powered by Blogger.