Header Ads

Formula nuova quest’anno per l’appuntamento augurale di Assoagenti Campania.


16 dicembre 2017 - Si è svolta ieri presso il centro congressi della Stazione Marittima di Napoli l’abituale brindisi augurale dell’associazione degli agenti marittimi della campania presieduta da Stefano Sorrentini, per la prima volta preceduto da un momento di confronto a cui hanno partecipato il presidente dell’AdSP Mar Tirreno Centrale, Pietro Spirito e l’Ammiraglio Arturo Faraone, direttore marittimo regionale.


Dagli interventi, seppur considerando diversi fattori di valutazione, è risultata una visione positiva per l’anno che sta per cominciare. Evidenziati aspetti come l’inversione di trend dei traffici, tendenza confermata positiva nel 2017 e la ripresa di attività di programmazione e realizzazione di opere in porto attese da decenni, quali ad esempio i dragaggi dei fondali, argomento sul quale il presidente Spirito si è dovuto soffermate per sottolineare che le operazioni preliminari all’escavo sono iniziate da tempo e che queste sono parte operativa del dragaggio stesso. Il Presidente Sorrentini si è anche soffermato sulla nuova organizzazione dei porti e di come i mercati internazionali chiamino tutti ad una nuova visione di rete e collaborazione tra porti per fornire sempre di più un’immagine unitaria del sistema portuale nazionale.
 Dopo il meeting quest’anno premiate dall’associazione quattro testate, questa volta della stampa non specializzata ma che ugualmente hanno trattato le tematiche del porto e della sua economia:


Da sinistra: Bianca D'Antonio, madrina della premiazione, Ottavio Ragone, Capo redattore Repubblica Napoli, Vincenzo D'Errico, Direttore di Il Corriere del Mezzogiorno, Antonio Sasso, direttore di Il Roma.

mdc

Nessun commento

Powered by Blogger.