Header Ads

Land bridge tra il Tirreno centro-settentrionale e l’Adriatico centrale


25 novembre 2017 – E’ stato sottoscritto ieri mattina, presso la sala Convegni dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar tirreno Centro Settentrionale l’Accordo di collaborazione tra l’ AdSP di Civitavecchia e di Ancona, alla presenza del Vice Ministro ai Trasporti Riccardo Nencini e del Vice Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli. L’accordo, che rientra nell’ambito della strategia macroregionale adriatico-Ionica e dell’accordo istituzionale tra le regioni Abruzzo e Lazio, intende integrare la rete infrastrutturale comunitaria con una trasversale mediterranea, un “land bridge” territoriale che colleghi il Tirreno centro-settentrionale e l’Adriatico centrale, con particolare riferimento all’integrazione delle connessioni marittime verso Spagna, Croazia centrale e meridionale, Montenegro, Albania e Grecia. Sarà predisposto, come primo passo, un piano di sviluppo progettuale al fine di incrementare i traffici, lo sviluppo economico e l’agilità degli scambi commerciali tra i porti rientranti nelle circoscrizioni delle AdSP coinvolte. A partire dal piano, le due Autorità collaboreranno negli ambiti dei servizi portuali, della comune azione di promozione dei porti verso le istituzioni comunitarie e della ricerca congiunta di finanziamenti comunitari. Importante anche la dimensione della formazione con la volontà di aprire la collaborazione verso gli istituti nautici regionali. L’intesa, che potrà eventualmente essere estesa anche ad altre AdSP, tra cui quella del Mar Tirreno Settentrionale, mira alla promozione di una strategia comune finalizzata a cogliere le occasioni di sviluppo che possono nascere da un collegamento trasversale fra Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.

Nessun commento

Powered by Blogger.