UE, nuova regolamentazione per dazi antidumping


15 ottobre 2017 - Ue-Cina: l’11 ottobre gli ambasciatori degli stati membri dell’Ue hanno dato il via libera formale all'accordo raggiunto la scorsa settimana tra PE, Consiglio e Commissione Ue sul nuovo meccanismo che fa scattare i dazi antidumping e che si applicherà anche nel caso della Cina. In base all’intesa politica viene eliminato il vecchio sistema basato sulle 'liste' di Paesi a economia di mercato e non per uno neutrale, basato sull'individuazione di "serie distorsioni di mercato" nelle diverse economie e settori economici, su cui la Commissione è chiamata a stendere rapporti.

Non c'è l'introduzione di ulteriori oneri della prova per le imprese europee, che continueranno a dover introdurre i loro ricorsi alla Commissione ma potranno usare i suoi rapporti come appoggio. Servirà ora il via libera definitivo di Consiglio e Parlamento Ue, un passo puramente procedurale atteso nelle prossime settimane. Le nuove regole entreranno immediatamente in vigore il giorno dopo la loro pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Ue.

Posta un commento

0 Commenti