ads

------------------------------------------------------------------------------------------------

Translate

Slider[Style1]

Style3(OneLeft)

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

31 luglio 2017- Il giorno 26 luglio scorso, in Camera di commercio a Genova, sono stati presentati alle imprese i tre progetti dal titolo FRINET2, FRI_START e IN.VI.TRA del Programma Interreg Francia-Italia Marittimo. Il Programma transfrontaliero cofinanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR), mira a realizzare gli obiettivi della Strategia UE 2020 nell’area del Mediterraneo centro-settentrionale: rafforza la cooperazione tra attori pubblici e privati di Liguria, Corsica, PACA, Sardegna e Toscana e promuove una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva nel panorama europeo e mediterraneo.

 Per il periodo 2014-2020 questo Programma mette a disposizione circa 200 milioni di Euro per attività di rafforzamento del tessuto produttivo, di tutela del patrimonio naturale terrestre e marittimo, di valorizzazione del patrimonio naturale e culturale e di ottimizzazione dei sistemi di collegamento terrestri e marittimi. In questo contesto, Regione Liguria, Filse ed il Sistema Camerale ligure si sono resi partner dei tre Progetti, a supporto della competitività e della creazione di impresa nelle filiere prioritarie definite dal Programma (nautica, turismo, energie rinnovabili, biotecnologie blu e verdi). Tramite questa collaborazione, essi hanno ottenuto un plafond di 3,5 ml €, di cui oltre 1 milione € per interventi in Liguria.

I tre progetti FRINET2, FRI_START e IN.VI.TRA si rivolgono alle mpmi del territorio nonché a coloro che intendono avviare un’impresa nelle filiere di riferimento, e mirano a sviluppare servizi condivisi a livello transfrontaliero che possano supportarle soprattutto nelle fasi di creazione e nel rafforzamento di potenziale di innovazione e competitività. Nel biennio 2017/2018 questi tre Progetti consentiranno di sviluppare servizi integrati transfrontalieri gestiti da piattaforme on-line di accesso semplificato.

Permetteranno di accedere ad una assistenza specializzata in creazione di impresa, trasferimento tecnologico, accesso a nuovi mercati e accesso ai bandi comunitari. “L’incontro di oggi - osserva il Segretario Generale della Cdc di Genova Maurizio Caviglia – è molto significativo in quanto testimonia ancora una volta la consolidata collaborazione tra Regione Liguria e il Sistema Camerale Ligure.

I tre progetti protagonisti dell’evento rivestono una particolare importanza in un periodo congiunturale come quello che stiamo vivendo. Consentono infatti di mobilitare risorse pubbliche a favore delle nostre imprese e del nostro territorio. Permettono inoltre di migliorare la qualità dei servizi di assistenza tecnica che possiamo offrire grazie ad un confronto con soggetti esteri qualificati, e non da ultimo agevolano l’attivazione di nuove opportunità di affari per le nostre pmi”.

About maurizio de cesare

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Post a Comment


Top