ads

------------------------------------------------------------------------------------------------

Translate

Slider[Style1]

Style3(OneLeft)

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

5 giugno 2017 - Riceviamo e pubblichiamo la lettera al giornale in riferimento alla notizia pubblicata il 1° luglio "Banchero e la Linea gotica" e la successiva precisazione di Alberto Banchero pubblicata ieri 4 luglio.

Gentile Direttore

In un momento di forti contrasti, nel quale esclusione e chiusura sono unanimemente riconosciuti come disvalori ed elementi ostativi per la crescita di una qualsiasi comunità, è incredibile che vi sia chi non trovi niente di meglio che far riferimento ad una barriera (la linea Gotica) per dar corpo alle sue opinioni; a maggior ragione se lo fa nella veste di esponente di una prestigiosa associazione di operatori di un altrettanto prestigiosa piazza dello shipping italiano.

Ancor meno comprensibili sono poi i riferimenti all’antropologia culturale che riportano alla mente tristi ed infondate teorie lombrosiane da tempo superate. Non è tuttavia sorprendente, in verità, che esistano opinioni del genere, visto che l’opinione pubblica viene condizionata continuamente, sui media, dal luogo comune sul Meridione reietto ed espressione di italianità negativa a 360°.

Da parte nostra non possiamo che sommessamente invitare chi si lascia andare a tali prese di posizione a documentarsi con maggiore attenzione sul passato (culturale) e sul presente (antropologico) della nostra terra prima di lanciarsi in giudizi avventati e di dubbio gusto. Ci sia consentita una battuta finale: se è vero com’è vero che la linea Gotica rappresentò per otto mesi la linea di demarcazione tra le truppe di occupazione nazi-fasciste a Nord e quelle alleate a Sud, preferiamo senza dubbio stare a Sud di questa "barriera protettiva"; perché è qua che la nostra cultura, la nostra formazione, la nostra apertura mentale e la nostra sensibilità ci collocano naturalmente.

Cordialmente

Ermanno Giamberini - Presidenta Associazione Campana Corrieri Spedizionieri Internazionali e Autotrasportatori

Augusto Forges - Presidente Associazione Spedizionieri Doganali Napoletani

Domenico De Crescenzo - Presidente Consiglio Territoriale Spedizionieri Doganali Campania e Calabria

About maurizio de cesare

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Post a Comment


Top