ads

------------------------------------------------------------------------------------------------

Translate

Slider[Style1]

Style3(OneLeft)

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5


17 luglio 2017 - Esattamente un anno fa aveva spiegato sulle pagine di PORTO&diporto le finalità del progetto Technical Characteristics Database per la creazione di una banca dati internazionale per l’accessibilità dei dati tecnici del parco circolante dei container. Da allora il discorso sulla digitalizzazione della logistica è andato avanti, tanto da guadagnarsi spazi sempre più grandi nel dibattito pubblico di settore. Con la promessa di non esercitarsi in previsioni di futuri avveniristici (“solo quelle che riguardano il passato non temono smentite”) Giordano Bruno Guerrini, presidente del Bureau International Containers, torna sul tema illustrando lo stato di avanzamento del TDC e alcuni dei temi principali legati ai processi di informatizzazione.

 Come procede la creazione della banca dati sui container?
 La finalità è raccogliere tutte le caratteristiche tecniche degli “scatoloni”, come ad esempio la tara, per metterli a disposizione di chi deve processarli e farne uso, a cominciare dalle autorità di controllo. Le operazioni sono iniziate nel luglio 2016 con un primo lotto di 250mila unità. Dopo un anno abbiamo classificato oltre 7,5 milioni di container a fronte di un parco circolante di 22 milioni per un totale di circa 36 milioni di Teu. Entro la fine dell’anno riteniamo di poter raggiungere quota dieci milioni e di completare il programma per la fine del 2018.

 E dopo, ci sono altri progetti da completare?
Stiamo costruendo il database BIC Locodes, catalogo di tutti i codici compatibili relativi ai punti in cui i container sono scambiati, operati e riparati. Una volta completato la sinergia con il TDC permetterà a qualsiasi operatore di individuare senza errori il proprio container con tanto di aggiornamenti su localizzazione, tipo di equipment, destinazione. Le applicazioni pratiche sono infinite: dal monitoraggio dei flussi sulla circolazione da parte delle autorità competenti all’eliminazione dei viaggi con box vuoti da parte dei privati.

 Giovanni Grande

About maurizio de cesare

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Post a Comment


Top