ads

------------------------------------------------------------------------------------------------

Translate

Slider[Style1]

Style3(OneLeft)

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

7 giugno 2017 - In Campania, la media mensile dei lavoratori in somministrazione nel corso del quarto trimestre 2016 è pari a 13.838 persone, in aumento del 2,3% rispetto a un anno prima (erano 13.527 nell’ultimo trimestre del 2015). Il peso complessivo rispetto al settore su base nazionale è pari al 3,9 per cento. Per lo più giovani (il 61,6% di loro ha meno di 34 anni), con una elevata presenza femminile (39,8%), in Campania i lavoratori tramite Agenzia più spesso sono impiegati nel settore terziario (62,1% del totale degli occupati, contro il 49,9% di media nazionale), oltre che nel manifatturiero (33,3 per cento). Anche il settore delle costruzioni, in particolare, registra un andamento positivo nel quarto trimestre 2016: +0,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

 È quanto emerge dalle elaborazioni di Assolavoro Datalab su dati Inail 2017, presentate stamattina a Napoli, presso la sede dell’Unione Industriali, in occasione della tappa partenopea del RoadShow 2017 di Assolavoro. Per fare il punto su “Dove va il lavoro? Agevolazioni, servizi e nuove sfide per le imprese e per il sistema Paese. Il ruolo delle Agenzie per il Lavoro”, nel corso della seconda tappa del Roadshow promosso da Assolavoro, l’Associazione nazionale delle Agenzie per il Lavoro, sono intervenuti: Ambrogio Prezioso, Presidente Unione Industriali Napoli, Mariano Bruno, Vice Presidente Unione Industriali Napoli, Maurizio Sacconi, Presidente Commissione Lavoro del Senato, Sonia Palmeri, Assessore al Lavoro della Regione Campania, Michele Amoroso, Consigliere Assolavoro, Raffaele Marmo, Giornalista, Vice Direttore Quotidiano Nazionale e coautore libro “Vent’anni e un giorno di riforme del lavoro”, Raffaele de Luca Tamajo, Ordinario Diritto del Lavoro, Università Federico II di Napoli, Agostino Di Maio, Direttore Generale Assolavoro.

 Complessivamente, in un anno, sono 698.000 le persone che in Italia accedono a un’occasione di lavoro tramite Agenzia. I lavoratori in somministrazione hanno gli stessi diritti, le stesse tutele e la stessa retribuzione degli occupati alle dirette dipendenze dell’azienda utilizzatrice. Oltre 43mila lavoratori in somministrazione hanno un contratto a tempo indeterminato.

About maurizio de cesare

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Post a Comment


Top