Header Ads

Albo autotrasportatori: Confetra, rivedere le regole.

20 giugno 2017 - Le regole della rappresentanza all'interno del Comitato Centrale dell'Albo Autotrasportatori devono essere riviste in base a un principio chiave: i requisiti che consentono alle associazioni di autotrasporto di far parte di quell'organo devono essere comprovati in modo diretto e non tramite altre organizzazioni di grado superiore. All'origine - dichiara Nereo Marcucci Presidente di Confetra, la Confederazione Generale dei Trasporti e della Logistica - le regole per entrare nel Comitato dell'Albo Autotrasportatori, l’organo di autogoverno del settore, erano molto stringenti per consentire una rappresentanza qualificata degli autotrasportatori.

Con l’ultimo rinnovo avvenuto tre anni fa - continua Marcucci - i requisiti da comprovare in maniera diretta sono divenuti più semplici e per contro si è introdotto il requisito dell'adesione ad una Confederazione presente nel Cnel. Si tratta di un requisito che va cancellato - dichiara Marcucci - perché penalizza le associazioni dell’autotrasporto che, pur essendo rappresentative della categoria, se autonome non possono entrare nel Comitato dell’Albo.

Le regole di rappresentanza del Comitato dell'Albo sono diventate uno strumento di dumping associativo senza nessun vantaggio reale per gli autotrasportatori: Confetra presenterà prima dell'estate al Ministro Delrio una proposta per riportare quell’organo alla sua propria finalità - conclude Marcucci.

Nessun commento

Powered by Blogger.